UTMB: precipita per 100 metri, morto trailer alla Ptl

E’ morto nella notte di ieri a seguito di un incidente sul versante francese del massiccio Monte Bianco un corridore brasiliano che partecipava alla Petite trotte à Léon (Ptl), una delle gare di corsa in montagna dell’Ultra-trail du Mont-Blanc.

L’incidente

L’uomo è precipitato per un centinaio di metri nelle vicinanze del rifugio Plan Glacier. I gendarmi-soccorritori sono intervenuti sul posto verso l’una e mezza di notte, ma non c’è stato nulla da fare: “E’ morto sul colpo”, spiegano.

La vittima

La vittima – un sessantenne riferiscono dal Pghm – stava affrontando la gara in coppia con un connazionale, quando è caduto dal sentiero finendo nella “ripida scarpata” sottostante. “Erano in un traverso sostanzialmente pianeggiante. Era buio, al momento è impossibile dire con esattezza cosa abbia causato l’incidente”, dicono i gendarmi francesi.
Alla gara, partita alle 8 di lunedì da Chamonix, partecipano 105 squadre composte da due o tre corridori provenienti da tutto il mondo. Devono completare il tracciato ad anello di 300km e 26.000 metri di salita tra Francia, Italia e Svizzera entro 151 ore.
“I partecipanti – ricorda l’organizzazione – sono costantemente seguiti grazie a un segnale Gps. Per partecipare a tale prova, i candidati sono stati selezionati in funzione della loro esperienza valutata sulla base di un dossier”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button