Va veloce la Ciclovia dei Parchi della Calabria

Inaugurato un tratto di pista ciclabile nel Parco nazionale del Pollino

La Ciclovia dei Parchi della Calabria si arricchisce di un bel tratto di pista ciclabile nel Parco del Pollino. Ieri è stato inaugurato a Campotenese il tratto della ciclovia realizzata dal Parco nazionale che corre sul tracciato dell’ex strada ferrata che conduce a Morano Calabro. L’intervento si è reso realizzabile grazie ai fondi della Regione Calabria con l’intento di valorizzare le aree interne, rafforzare il settore del cicloturismo.

Il presidente del Parco Domenico Pappaterra Le bici sono la migliore forma di turismo lento per conoscere e apprezzare il Pollino nella sua interezza. Crediamo nella mobilità sostenibile e stiamo investendo risorse per rafforzare e consolidare il turismo verde.

I numeri parlano chiaro. Negli ultimi anni c’è stata una crescita esponenziale dei cicloturisti al Sud.

Quello inaugurato è un tracciato che presto vivrà la sua naturale evoluzione verso il nord della Calabria, estendendo la sua percorribilità da Campotenese a Mormanno, grazie ad un nuovo finanziamento ricevuto dalla Regione Calabria che premia la nostra scelta di turismo sostenibile.

Ma il progetto va oltre. L’intento del Parco è di arrivare sino ai confini con la Basilicata. Arrivare a Castrovillari e da qui a Civita e oltre.
Insomma dare sempre più valore alla neonata grande via verde che collega i Parchi terrestri della Calabria (545 km) per accogliere i cicloturisti di tutto il mondo e far conoscere i gioielli di questa terra.

La Ciclovia Parchi della Calabria

Non a caso, appena nata, la Ciclovia dei Parchi della Calabria ha subito ottenuto l’Oscar italiano del Cicloturismo 2021 (in ex aequo con la Provincia Autonoma di Trento).
La Ciclovia attraversa Aspromonte, Sila, Pollino e Serre.

Per saperne di più

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button