Val di Fassa: precipita in un dirupo, morta escursionista 73enne

Un’escursionista di 73 anni, originaria di Milano, ha perso la vita dopo essere precipitata in un dirupo in Val di Fassa, in Trentino.

La donna – informa il Soccorso alpino – stava percorrendo il sentiero 601, che dal rifugio Viel del Pan porta a Passo Fedaia (Canazei), e si trovava a circa 2.300 metri di altitudine, poco prima del lago di Fedaia, nel tratto di sentiero attrezzato con un cordino.

L’incidente

Da una prima ricostruzione, pare che l’escursionista abbia perso l’equilibrio, precipitando nel dirupo sottostante per circa 60 metri. L’allarme è stato dato, poco prima delle 14, da un familiare che l’ha vista precipitare.
Il Soccorso alpino è intervenuto con l’elicottero, individuando l’escursionista alla base del dirupo. Gli operatori di soccorso e l’equipe medica si sono calati sul posto, constatandone il decesso. Una volta arrivato il nullaosta delle autorità, il corpo è stato recuperato e trasferito a Canazei.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button