Val di Susa, chiodi piantati nel terreno feriscono escursionisti

chiodi val di susa

Brutto episodio in Val di Susa. E non è la prima volta che accadono episodi del genere da quelle parti. Sono state trovati, infatti, trappole per escursionisti sui sentieri. Stavolta sul Moncuni, montagna tra val Sangone e bassa valle di Susa.

“Alcuni nostri compagni si sono feriti seriamente, con tanto di corsa al pronto soccorso, a causa di questi spuntoni appuntiti conficcati nel terreno”, questo è quanto scrive Isotta Bezzolato su Facebook lanciando l’allarme sui gruppi della Valle di Susa.

Il post è corredato con tanto di foto di alcune croci di ferro che erano conficcate nel terreno

“Se passeggiate nei sentieri sopra a Borgata Sada e Sentieri di Moncuni prestate particolare attenzione a dove mettete i piedi. Oggi pomeriggio al termine di una gita nella collina morenica alcuni nostri compagni di sono feriti seriamente, con tanto di corsa al pronto soccorso, a causa di questi spuntoni appuntiti conficcati nel terreno. La montagna e i sentieri devono essere sicuri. Faremo denuncia ai carabinieri”, conclude la donna su Facebook.

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button