Val Gardena, abete su seggiovia a Ciampinoi. Salvati 200 sciatori

Il forte vento ha sradicato l’albero. Sciatori bloccati su 20 cabine. Nessun ferito. Difficile le operazioni di salvataggio con l’elicottero

++ Albero su cabinovia val Gardena, sfiorata tragedia ++

Il maltempo sta flagellando l’intero Paese mietendo anche vittime. Danni in varie parti d’Italia. Pioggia, neve, venti con raffiche a oltre 100 km/h. E sulle Alpi sono stati salvati 200 sciatori bloccati nella cabinovia a Ciampinoi, in val Gardena. In questi minuti si è conclusa l’operazione di evacuazione. Nessun ferito, ma tanto spavento. L’incidente è stato provocato da un abete di 40 metri d’altezza che è stato sradicato dal forte vento e che è finito sulla fune della cabinovia, che è poi è uscita dai rulli di un pilone.

Il sistema di sicurezza ha subito bloccato l’impianto, evitando così conseguenze assai più serie.  Poteva essere una enorme tragedia: come detto, duecento persone salvate, divise in 20 cabine. Il lavoro dei soccorsi non è stato facile, perché erano ostacolati dalle continue forte raffiche che soffiavano sino a 140 km/h. I primi tentativi di calare i soccorritori dall’elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites con il verricello sono stati estremamente difficili e sono stati portati a termine grazie alla grande esperienza di tutta la squadra (pilota, verricellista e soccorritore). Sul posto le ambulanze della Crocerossa e della Crocebianca.

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Show More

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close