Val Soana, escursionista precipita da Torre Lavina

Escursionista milanese di 30 anni ritrovato morto a 3.050 metri in Val Soana. Il giovane non è rientrato a casa in serata e così i familiari hanno lanciato l’allarme dicendo ai soccorritori che era partito verso la Torre Lavina.

I soccorsi

Sono partite le squadre a terra del soccorso alpino e speleologico piemontese con il supporto dei vigili del fuoco. Il 30enne è stato individuato verso l’1:30 ai piedi del canale che scende dalla cima. Probabilmente è precipitato. Ma non è stato possibile recuperare il corpo, oggi si recherà sul posto un elicottero (meteo permettendo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button