Valanga sotto il Rifugio Nuvolau, morta scialpinista

Ieri pomeriggio è scattato l’allarme per una valanga caduta sotto il Rifugio Nuvolau (Cortina d’Ampezzo) che ha coinvolto due scialpinisti che stavano salendo con le pelli di foca tra la Gusela e il Nuvolau.

Uno dei due è rimasto semisepolto ed è riuscito a dare l’allarme. La compagna era stata completamente sepolta dalla neve. Subito sono scattati i soccorsi, e sul posto si è portato l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore con un’unità cinofila e personale del Soccorso alpino e della Guardia di finanza di Cortina.

In poco tempo hanno individuato la donna, era sotto due metri di neve. L’hanno liberata, prestato le prime cure e caricata a bordo per trasportarla all’ospedale di Treviso. Purtroppo, la 34enne maestra di sci di Venezia, non ce l’ha fatta: è morta nella notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Back to top button