Valanghe nel kashmir, oltre 60 morti

Valanga kashmir

Circa 200 persone morte per valanghe e inondazioni tra Pakistan e Afghanistan.

Una grossa valanga si è abbattuta in un villaggio del Kashmir in Pakistan. L’agenzia nazionale per i disastri del Pakistan conferma che la valanga ha colpito un villaggio nella valle del Neelum. Sono almeno una sessantina le persone morte.

Stessa sorte per altre 15 persone in Afghanistan.
E non è finita qua: altri sei soldati e sei civili sono morti per  una valanghe nel Kashmir indiano.

Molti i dispersi.

La causa, dicono gli esperti, è dovuta alle forti piogge e nevicate degli ultimi giorni,  Danni ingenti anche alle abitazioni con oltre 300 case distrutte o danneggiate in Afghanistan.

Il Kashmir pakistano ha dichiarato lo stato di emergenza. E il maltempo non accenna a finire: prevista un’altra ondata.

Dififcoltà e stop anche per le spedizioni sugli Ottomila in quell’area. Denis Urubko e il suo team sul Broad Peak e Simone Moro e Tamara Lunger sul Gasherbrum.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close