Vetta! Alex Txikon sull’Ama Dablam

Stamattina alle 10:15, ore nepalesi, il basco era in cima dopo esser partito da c3. Ora Everest

NELLA NOTIZIA
  • Con lui Oscar Cardo e Jonathan Garcia, oltre a Chhiji Nurbu Sherpa, Pechhumbe Sherpa e Tenjen Sherpa dal Nepal. La spedizione condurrà rilievi topografici e meteorologici utilizzando droni. Inoltre, il fotografo Diego Martinez, specializzato in fotografia analogica, filmerà il tutto e realizzerà anche un libro.

È vetta. Alex Txikon e il suo team è in vetta all’Ama Dablam. Missione compiuta per il secondo step della sua spedizione: Antartide-Ama Dablam-Everest.

Txikon era pronto a tentare la vetta anche ieri ma il forte vento lo ha bloccato a campo 3, dove è rimasto la notte. Stamattina alle 10:15, ore nepalesi, era in cima. A dare notizia è stato il suo team.

Con lui in vetta Jonatan García, Pasang Sherpa, Cheppal Sherpa e Kalden Sherpa, sono partiti dal campo 3 (6.300 m) alle 4:30 del mattino.

È stata una dura salita. Il vento ci ha colpito duramente fino in fondo, ma eccoci qui, tutti e cinque in cima! Quindi, cominciamo a scendere con attenzione.

Sono attese notizie sui progressi degli altri membri del team. Oggi il meteo regge, con venti deboli.

L’Ama Dablam è una vetta di 6812 metri che si trova in Nepal nella valle del Khumbu Himal, nel Parco nazionale di Sagarmatha (regione dell’Everest).

 

Ha fatto le cose di fretta sull’Ama Dablam, il basco ha in testa di riprovare l’Everest in invernale senza ossigeno supplementare.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button