Yosemite, si entra solo con prenotazione

Obbligo di prenotazione (da maggio a settembre) non solo per chi vuole bivaccare in parete ma anche per le visite giornaliere. Costo: 35 dollari di ingresso + 2 di prenotazione

Yosemite: nella primavera dello scorso anno il Parco annunciò l’obbligo di prenotazione per gli arrampicarori che intendevano bivaccare in parete. Ora il Parco ha implementato le regole: chi ha intenzione di visitare lo Yosemite National Park, non solo gli scalatori che vogliono dormire in parete ma anche tutti gli altri, dovranno registrarsi ed avere il permesso di ingresso.

È questa la novità di quest’anno, si parte dal 20 maggio sino al 30 settembre. Ogni visitatore dovrà prenotare un posto per le visite dalle 6:00 alle 16:00. Coloro che hanno il permesso notturno non avranno bisogno di quello giornaliero.

Dal Parco Il nostro obiettivo non è limitare le visite, ma regolarizzarle.

Parliamo di numeri da capigiro. Pensate che nel 2019 sono stati oltre 5.000 i veicoli che sono entrati nel parco nei fine settimana.

Ma come funziona il sistema di prenotazione?

Il Parco Il sistema di prenotazione temporaneo aiuterà a gestire la congestione e fornirà un’esperienza di qualità ai visitatori, numerose attrazioni per i visitatori sono chiuse per riparazioni di infrastrutture. Il 70% delle prenotazioni per tutte le date dal 20 maggio al 30 settembre 2022 sarà disponibile su Recreation.gov a partire dal 23 marzo. Il 30% delle prenotazioni sarà disponibile sette giorni prima della data di arrivo.
La quota di prenotazione non rimborsabile è di $ 2 e l’ingresso al parco è di $ 35. Ogni utente può effettuare una prenotazione per un periodo di tre giorni. Il titolare della prenotazione deve trovarsi nel veicolo in arrivo e mostrare un documento d’identità con foto alla stazione di ingresso.

MAGGIORI INFO

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

leggi anche
Close
Back to top button