Everest, Nepal dà ok: elicotteri sino a C1 per evitare il Khumbu

Il Ministero del Turismo del Nepal ha approvato l’uso di elicotteri per trasportare carichi fino a Campo 1 dell’Everest. La misura è stata presa per aumentare la sicurezza nella parte iniziale del percorso che passa attraverso la seraccata del Khumbu

icefall khumbu

 

Arriva l’ok. Il Ministero del Turismo del Nepal, infatti, ha approvato l’uso di elicotteri per trasportare carichi fino a Campo 1 (5.950 m) dell’Everest. La misura è stata presa per aumentare la sicurezza nella parte iniziale del percorso che passa attraverso la seraccata del Khumbu.

L’uso di elicotteri sopra il campo base dell’Everest è stato limitato finora a salvare alpinisti in difficoltà . La tragica valanga del 18 aprile 2014, che ha ucciso 16 sherpa nell’Icefall Khumbu , ha acceso il dibattito. Si è anche cercata una via alternativa che ripiegasse la parte più pericolosa.

Il problema è soprattutto per gli sherpa, che passano decine e decine di volte per il Khumbu ed è smpre una roulette russa tra frane, valanghe e crepe. Per di più il terremoto dello scorso anno ha contribuito ad alimentare la questione sicurezza sull’Everest.

Ovviamente ci sono dei paletti nell’autorizzazione del governo del Nepal. Non è ammissibile per gli alpinisti o personale di supporto salire a c1 in elicottero ma solamente il materiale quale corde, bombole di ossigeno ecc. O

Ovviamente non mancano le critiche. La decisione è vista come perdita dei valori della montagna e in più c’è chi ci ha visto un passaggio intermedio per il trasferimento negli anni a venire di alpinisti direttamente al C2 (6.400 m).

 

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button