Alpinista tedesco muore sul Monte Bianco

È precipitato per 200 metri poco sotto la vetta. Era senza piccozza ma solo con i bastoncini da sci. La tragedia sul versante francese del Monte Bianco

monte bianco

Un alpinista tedesco di 67 anni è morto sul versante francese del Monte Bianco (4.808 metri). Dopo aver raggiunto da solo la vetta lungo la via del rifugio del Gouter, aveva iniziato la discesa sul versante Chamonix quando è precipitato per 200 metri.

Secondo quanto riportato dall’edizione web del quotidiano Dauphiné Liberé, l’uomo, di Monaco di Baviera, non aveva con sé una piccozza ma soltanto dei bastoncini da sci. Si trovava su una cresta sottile (appena 40 centimetri di larghezza), 100 metri sotto alla vetta, quando è caduto.

Due cordate – una di tedeschi e una di bulgari – hanno assistito all’incidente e hanno dato l’allarme. L’alpinista, come scrive l’Ansa, è morto sul colpo e la sua salma è stata recuperata dai soccorritori della gendarmeria di Chamonix.

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button