Billon, Ratel e Védrines: missione compiuta sulle direttissime delle tre grandi Nord delle Alpi

In invernale, in circa un mese. I tre alpinisti francesi in vetta al Cervino per la via Gogna-Cerruti dopo aver salito l'Eiger per la Harlin e Grandes Jorasses per la Directe de l'Amitié

Missione compiuta. Dopo l’Eiger e le Grandes Jorasses a gennaio, gli alpinisti francesi Leo Billon, Sébastien Ratel e Benjamin Védrines – Gruppo Militare di Alta Montagna (GMHM) – hanno completato le salite invernali  per vie “direttissime” delle tre grandi pareti nord delle Alpi. Ultima, in ordine cronologico, la vetta del Cervino. Cervino salito per la via Gogna-Cerruti (aperta nel 1969, difficoltà fino a A2, 6b, M7), prima invernale nel gennaio 1974 dello svizzero Edgar Oberson e da Thomas Gross (Cecoslovacchia).

Benjamin Védrines Ce l’abbiamo fatta! Abbiamo concluso la Trilogia delle tre pareti nord delle Alpi (Eiger Cervin e Jorasses) con la diretta di questo mercoledì 9 febbraio con Leo Billon e Seb Ratel. La ciliegina sulla torta per questa trilogia Express durata solo un mese contro ogni aspettativa!

Non è stato per nulla facile.
Vento, neve fresca. Il meteo non era dei migliori sino al giorno prima, e quindi i tre hanno esitato sino all’ultimo momento. Poi hanno deciso di tentare, considerato che si apriva una piccola finestra meteo. “Una scommessa audace”, dice Védrines..

Alle 18,20 erano in vetta, dopo una lunga giornata di salita.

Un enorme sollievo e una grande felicità. Era il culmine della nostra trilogia, e ci siamo commossi alla fine. Salire in inverno sulle tracce storiche dirette delle tre grandi pareti nord delle Alpi, fatto!
Non avrei potuto sognare un momento migliore e un gruppo di amici migliore. È raro andare così d’accordo in queste azioni impegnative. Abbiamo nuovamente dimostrato la nostra efficienza, la nostra complementarità e il nostro gusto per il vero alpinismo.
Un pizzico di analisi, una scorza di impegno e una manciata di motivazione. Questi sono gli ingredienti che hanno reso possibile il tutto.

La Trilogia

L’hanno messa a segno in circa un mese. Direttissima John Harlin sulla nord dell’Eiger, la Directe de l’Amitié sulla parete nord delle Grandes Jorasses e ora la Gogna-Cerruti sul Cervino.

 

LEGGI ANCHE

Nord Eiger, prima invernale in stile alpino della Direttissima Harlin

Billon, Ratel e Védrines, capitolo due della “Trilogia super alpina”

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button