Caso Covid a Namche Bazaar. Regione dell’Everest chiusa agli alpinisti

Vietati tutti i voli. Zone isolate. Alpinisti e trekker bloccati a Katmandu sino a nuovo avviso

Un caso di Covid a Namche Bazaar e regione dell’Everest chiusa agli alpinisti. Il caso è stato registrato ieri, nel villaggio principale della regione del Khumbu. Vietati tutti i voli nella regione intorno all’Everest fino a nuovo avviso.

Alcune zone dell’area sarebbero state isolate del tutto.

Alpinisti e trekker stranieri bloccati

I primi alpinisti e trekker stranieri arrivati dopo la riapertura avvenuta il 17 ottobre, si trovano in quarantena obbligatoria nei loro hotel. All’arrivo hanno dovuto presentare il test per il coronavirus negativo (entro le 72 ore precedenti). Poi dopo 5 giorni devono sottoporsi ad altro test, se risulta positivo possono intraprendere il loro viaggio.

 

leggi anche Fermiamo la devastazione delle Alpi Apuane

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button