Catinaccio, nuovo Rifugio Santner a forma di piramide in lamiera a 3 piani

Nel cuore delle Dolomiti, a Passo Santner sul Catinaccio (2.734 mt), si stanno concludendo i lavori di costruzione del nuovo rifugio.

Le prime foto stanno circolando sui social…

Il nuovo rifugio è una piramide in lamiera/alluminio a tre piani e con 32 posti letto, in pratica il triplo rispetto ai posti letto della precedente struttura realizzata nel 1956.

Tutto in regola, da quanto si sa, per la realizzazione del nuovo rifugio, via libera al progetto dal Comune di Tires e approvato dall’Ufficio Parchi della Provincia e dalla Fondazione Dolomiti Unesco.

C’è chi storce il naso

Il Cai Tam Alto Adige Passo Santner, al posto della gloriosa piccola capanna eretta per dare ricovero ad alpinisti e soccorritori, il nuovo rifugio, una tenda di cristallo triangolare, struttura avulsa dall’ambiente circostante, con una stazione di arrivo della teleferica che fa pensare di più a quella di una funivia con cabina per trasporto persone che a quella per il semplice rifornimento del rifugio…

Già lo scorso settembre, alla notizia della realizzazione del nuovo rifugio, in una zona che offre un panorama mozzafiato che va dal Latemar, alla cima del Corno Nero e del Corno Bianco, all’Ortles fino alle Alpi Austriache e Svizzere, Cai Alto Adige e Associazione Alpenverein Südtirol dissero no:

Secondo noi, la conservazione della natura, la protezione del paesaggio e la sostenibilità dovrebbero a nostro avviso essere gli obiettivi principali delle Dolomiti Patrimonio mondiale Unesco e non, come sembra, un puro strumento di marketing. Siamo molto delusi.

I presidenti delle suddette associazioni (Georg Simeoni e Carlo Zanella) inviarono anche una missiva al presidente della Provincia Autonoma di Bolzano Arno Kompatscher.

LEGGI ANCHE Nuovo rifugio Passo Santner al Catinaccio, Cai e Alpenverein dicono no

 

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button