Cervino: precipita e muore alpinista 26enne polacco

Era insieme a un compagno, saliti dalla via normale italiana stavano scendendo poi a Zermatt

Cervino: un alpinista polacco di 26 anni è morto sul versante svizzero della montagna (4.478 metri) precipitando per diverse centinaia di metri.

Cervino, la via della cordata

Insieme a un altro scalatore aveva raggiunto la vetta del Cervino salendo lungo la via normale italiana, la cresta del Leone, partendo da Breuil-Cervinia. Dopo aver trascorso la notte nel bivacco Capanna Solvay (4.003 metri), in territorio elvetico, i due hanno proseguito la discesa verso Zermatt attraverso la via normale svizzera, la cresta dell’Hornli, sul versante nord-est della montagna.

 

leggi anche Monte Rosa, nuova croce su Punta Dufour

 

Inutili i soccorsi

Sul posto sono arrivati in elicottero i soccorritori di Air Zermatt, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso.
L’incidente si è verificato lunedì 7 settembre ma la polizia cantonale del Vallese l’ha diffusa solo ieri l’altro, dopo l’identificazione formale della vittima avvenuta giovedì 10 settembre.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button