Ciao Daniele!

Oggi si è tenuta la camminata sul Monte Seprevisa in ricordo di Daniele Nardi morto sul Nanga Parbat insieme a Tom Ballard nel tentativo di salita dallo Sperone Mummery. Dopo la fiaccolata dei giorni scorsi a Sezze, paese di Nardi, oggi si è tenuta l’escursione sulla sua montagna, la montagna dove Nardi era solito allenarsi in vista delle sue spedizioni

Testo e foto di Claudio Cecilia

Mai avremmo voluto partecipare a questa escursione che definitivamente ci fa capire che il nostro amico Daniele Nardi non è più con noi. E’ una splendida giornata di sole, lui aveva più volte in vita espresso il desiderio di aver voluto portare tante persone su questa montagna, ebbene ci è riuscito, credo che siamo in tutto circa un migliaio di persone tra trekker, amici e parenti, tutti stretti intorno al dolore dei suoi familiari e uniti in una macchia umana che ricopre la cima della sua montagna.
Toccante è stato il discorso del fratello Claudio alla presenza dei sindaci e delle autorità dei comuni limitrofi.

”Mi piacerebbe essere ricordato come un ragazzo che ha provato a fare una cosa incredibile, impossibile, che però non si è arreso e se non dovessi tornare  il messaggio che arriva a mio figlio sia questo: non fermarti non arrenderti, datti da fare perché il mondo ha bisogno di persone migliori che facciano sì che la pace sia una realtà e non soltanto un’idea… vale la pena farlo.”
Detto ciò viene comunicato che questa cima sarà intitolata in suo onore ”Cima Nardi” , e viene scoperta dalla sua compagna Daniela una targa in sua memoria.

Questo credo che sia il minimo che il suo popolo possa fare per lui. Ciao Daniele!

Articoli correlati

Back to top button