Denis Urubko è tornato. Obiettivo: 27 Ottomila

Progetto ambizioso per quest'estate: Gi e GII, e forse Broad Peak e K2. L'intento è raggiungere e superare il record di Juanito Oiarzabal. Con Maria Pipi Cardell una cima vergine di 5.900 mt. Ma prima avvierà il suo progetto di creare una scuola di arrampicata per bambini e ragazzi nei pressi di Skardu

Denis Urubko torna sulle alte quote. Ma prima di recarsi nel Karakorum con la sua compagna, Maria Pipi Cardell, Urubko avvierà il suo progetto di creare una scuola di arrampicata per bambini e ragazzi nei pressi di Skardu. Poi, via alle danze.
I due tenteranno anche una cima vergine di 5.900 metri. Poi Urubko, da solo, tenterà Gasherbrum I, Gasherbrum II, e probabilmente Broad Peak e K2. Un progetto ambizioso.
Ricordiamo che Urubko ha all’attivo 23 Ottomila, il suo intento è di battere il record di Juanito Oiarzabal (26 Ottomila).

LEGGI ANCHE Urubko: “Prossimi obiettivi? GI e GII in estate, Cho Oyu in inverno e…”

Per ora il progetto di aprire una via su un Ottomila in stile alpino con la sua compagna non potrà essere portato avanti per il fatto che Cardell ha subito un intervento chirurgico al ginocchio e non è nelle condizioni di affrontare un’impresa del genere.

Da quanto ci disse in una recente intervista, Urubko ha anche in mente il Cho Oyu in invernale, dal versante cinese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button