Everest, nel 2024 il campo base sarà spostato più in basso

Questo l'intento delle autorità nepalesi per far fronte ai mutamenti e ai pericoli dell'area causati dal riscaldamento globale

Le autorità del Nepal intendono spostare più in basso il campo base dell’Everest. Si parla del 2024, come riporta la BBC. Dovrebbe essere spostato di circa 200 metri più in basso. Il motivo è dato dal riscaldamento globale e dalle attività umane che ne hanno ormai messo a rischio la sicurezza.

Mutamenti

Negli ultimi anni si sta registrando un rapido assottigliamento del ghiacciaio Khumbu, i crepacci sono sempre più frequenti e l’acqua di scioglimento rende instabile il ghiacciaio.
Il campo base si trova a circa 5.400 metri. Le analisi sul ghiacciaio Khumbu svolte negli ultimi anni hanno fatto rilevare una perdita annuale di circa 9,5 milioni di metri cubi d’acqua. La porzione del ghiacciaio sulla quale si trova il campo base si è assottigliata di circa un metro ogni anno. Nella zona sono presenti rocce e altri detriti derivanti dalla spinta a valle del ghiacciaio. In più negli ultimi anni nella parte centrale del campo base si è formato un piccolo ruscello, che con il passare del tempo si è via via ingrandito.
L’intento delle autorità del Nepal, come detto, è di spostare il campo base più in basso entro il 2024, ma dovranno valutare vari aspetti tecnici e ambientali. Ovviamente lo spostamento renderà più lungo il percorso per l’Everest.

L’alternativa di Marc Batard

Ricordiamo poi che il francese Marc Batard ha individuato una nuova via di salita per campo 1 per le pendici del Nuptse che aggira l’Ice Fall sino a raggiungere una vetta senza nome a 5.880 mt, l’hanno “battezzata” Sundare Peak. La via è stata attrezzata. Il campo base è stato individuato in un’altra zona a 5.150 metri, in un’area chiamata Gorashep.

LEGGI ANCHE I francesi attrezzano una nuova via per l’Everest che evita l’Icefall

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button