Walter Bonatti: “La realtà è il 5% della vita. L’uomo ha bisogno di sognare per salvarsi”

Rubrica CHIODO FISSO: frasi celebri dalla montagna e dal mondo dell'alpinismo

Frasi celebri dalla montagna

 

Walter Bonatti

La realtà è solo il 5% della vita. L’uomo ha bisogno di sognare per salvarsi. 

Woytek Kurtyka

L’alpinismo è l’arte della sofferenza.

Elisabeth Revol

Ora non sono più in modalità sopravvivenza.

Andrzej Bargiel

I sogni e la passione sono fondamentali, ma la mia vita e quella dei miei compagni è più importante.

Ettore Castiglioni

Poiché la civiltà ha ridotto l’uomo a fuggire nelle selve a ricercare la felicità e la vita, quando ripiomba nel vortice melmoso della società civile deve rifugiarsi nel sonno per poter non pensare: nel mondo civile solo l’idiota e le bestie non sono infelici. 

da Il Giorno delle Mésules

Adam Ondra

Chi arrampica di solito lo fa per divertirsi, correggetemi se sbaglio, altrimenti per quale altro motivo la gente lo farebbe? Ma proprio perché il miglior modo di allenarsi è proprio arrampicare, anche se con metodo, l’allenamento dovrebbe essere visto come una cosa divertente. Da quando sono piccolo, invece di dir “vado ad allenarmi” dico “vado ad arrampicare”, vado cioè a divertirmi. “L’approccio divertente” non è sinonimo di un allenamento mediocre, anzi, forse ci si allena ancora di più perché il divertimento è il miglior modo che abbiamo per imparare qualcosa.  In questo modo si diventa non solo un arrampicatore più forte ma anche un atleta migliore.

Nirmal Purja

Il vostro estremo è la mia normalità.

da Oltre il possibile

Wanda Rutkiewicz

Tutto ciò che mi mancherà dopo la morte saranno le montagne.

Mauro Corona

Solo nella Natura ho trovato l’intesa perenne, poiché la Natura perdona sempre e sorride ai deleteri mutamenti dell’animo umano.

Hervé Barmasse

La montagna che troviamo non è mai quella che lasciamo. Oggi più di ieri non conta dove arrivi ma come ci arrivi.

da Facebook

Nives Meroi

Scalare le montagne è una attività inutile. Però è inutile come cantare, dipingere. È un’attività libera, aperta alla fantasia. È un gioco. Un gioco inteso però nel senso più elevato, come lo intendono i bambini. Perché è una esplorazione del mondo e, attraverso questa, un’esplorazione di se stessi.

Hans Ertl

Noi vagabondi della montagna ervavamo giovani e ci godevamo il fuoco della vita. Di giorno ce ne stavamo distesi al sole o accovacciati sui sassi come su un’isola beata e mentre il carosello mondano e benestante dello sci turbinava intorno a noi, come provocazione, innalzavamo il sacchetto con il nostro cibo da poveri. Noi, abbronzati come indiani, credevamo nella felicità anche se durava quanto la neve; nient’altro ci poteva turbare: né la morte né il diavolo… Mani in tasca, gridavamo sprezzanti l’antico motto: “Wer ka uns scho was toan?” (Chi mai può farci qualcosa?).

da Vagabondi di montagna 

Walter Bonatti

Il sacrificio è il filtro fondamentale della vita.

Reinhold Messner

Un giorno trascorso senza aver visto un albero è un giorno triste.

David Göttler

Madre Natura è la migliore scultrice.

Kurt Diemberger

L’alpinismo è sempre stato la più grande pazzia del mondo.

da Tra zero e ottomila

Hans Kammerlander

Questa ‘malattia’, è anche una dipendenza. Non pensavo d’essere dipendente dalla montagna. L’ho capito negli ultimi metri sull’Everest; quella volta ero stremato, ma ho sentito che se non avessi raggiunto la cima sarei dovuto tornare lassù, dentro di me ne avevo troppo bisogno. E’ questa dipendenza dalla montagna che ti spinge sempre avanti.

Nives Meroi

Io sono le montagne che non ho scalato.

Edward Whymper

A che serve scalare una montagna? (…) scalate una montagna di una certa dimensione, e capirete!

David Göttler

L’onestà è stato un valore fondamentale nell’alpinismo sin dal suo inizio, ma sta rapidamente diventando quello che viene più trascurato. Quelli di noi che scalano le montagne, in particolare questi giganti himalayani, sanno esattamente cosa rende le cose più facili e quali piccoli dettagli sfumati fanno un’enorme differenza per difficoltà, fatica, possibilità di successo e persino sopravvivenza…Non voglio sembrare pedante, ma al giorno d’oggi in cui raggiungere una cima di 8000m potrebbe significare qualsiasi cosa, dall’usare 8l/min di ossigeno dal campo 2 e “assistenza aeronautica” all’andare da solo con nient’altro che ciò che puoi portare, io vorrei incoraggiare la nostra comunità ad abbracciare l’onestà e la trasparenza.
Non fraintendetemi: non si tratta di giudicare lo stile o l’etica. Ognuno è libero di scegliere di arrampicare come desidera e dovrebbe essere orgoglioso di ciò che realizza. Si tratta di essere onesti e di presentare apertamente le scelte che hai fatto.

Christopher McCandless

Per l’animo avventuroso di un uomo non esiste nulla di più devastante di un futuro certo.

John Muir

Buttare una manciata di foglie di tè e un po’ di pane in un vecchio sacco e saltare il cancelletto del giardino di casa…

René Desmaison

Da allora ho avuto altri momenti esaltanti; la montagna mi ha dato altre gioie. Mai però tanto intense quanto alla fine di quella giornata, quando la montagna sembrava starsene lì solo per noi, come se l’avessimo creata noi, con le nostre mani.

Cima Ovest di Lavaredo, da La montagna a mai nude

Mauro Corona

Jean Giono scrisse: “Odio la guerra perché inutile”. Un mondo che si reputa civile dovrebbe abolire per sempre la guerra. Come si fa a godere il piacere dell’amicizia, di una gita, una scalata, una bottiglia sul tavolo, quando sappiamo che da qualche parte esseri umani muoiono sotto le bombe, hanno paura, stringono i figli? Le guerre uccidono anche l’animo di chi non le fa. Annientano le piccole gioie di tutti. Almeno, di chi non usa il cuore solo per campare.

da maurocorona.it

Danilo Callegari

L’avventura, spesso quella più estrema, per me è Vita Pura senza la quale mi sentirei perso.

Walter Bonatti

L’impossibile bisogna vincerlo non distruggerlo.

Carlalberto (Cala) Cimenti

Sono sdraiato in cima al mondo e piango rido e ti amo.

Nirmal Purja

La motivazione non basta “L’auto motivazione è necessaria per essere n 1 al mondo”. Molta gente odia il lunedì ma per me è l’inizio di fare le cose. Ora abbiamo tutta la settimana per fare la differenza nelle nostre vite.
Godetevi il vostro lunedì gente, iniziate a portare la tempesta in qualsiasi cosa stiate facendo.

Adam Ondra

L’allenamento dovrebbe essere visto come una cosa divertente. Da quando sono piccolo, invece di dir “vado ad allenarmi” dico “vado ad arrampicare”, vado cioè a divertirmi.

René Desmaison

L’avventura vale la pena di essere vissuta, nonostante il rischio.

Kami Rita

Prima di partire in spedizione, inizio a pregarla e a chiedere il suo perdono perché dovrò calpestare il suo corpo con i piedi. Quando arrivo al campo-base partecipo alla puja, la cerimonia in cui si chiede il permesso di passare. Per raggiungere la vetta e per tornare sano a valle hai bisogno della benedizione della dea.

Hervé Barmasse

A volte a Cervinia, quando tira vento forte e gli impianti sono chiusi, le piste sono aperte solo per chi ama la salita, almeno quanto la discesa…

Tino Micotti

Scalando non si invecchia.

fonte: lastampa.it

Paolo Cognetti

La montagna non è solo nevi e dirupi, creste, torrenti, laghi, pascoli. La montagna è un modo di vivere la vita. Un passo davanti all’altro, silenzio tempo e misura.

John Muir

In ogni passeggiata nella natura l’uomo riceve molto di più di ciò che cerca.

Simon Messner

Non sono un arrampicatore sportivo e tanto meno un atleta professionista. Questo mi dà la libertà. Mi considero un alpinista e quindi impegnato in una lunga tradizione. Non si tratta di numeri, difficoltà, tempi. L’alpinismo non è né misurabile né paragonabile, ogni tour intrapreso è e rimane unico! Per capire l’alpinismo bisogna viverlo. Ognuno lo fa per se stesso.

simon-messner.com

Casimiro Ferrari

Il mio lavoro mi ha sempre dato da mangiare. La montagna mi ha dato da vivere.

Mauro Corona

Ai bei tempi quando il verticale pareva orizzontale! Oggi l’orizzontale è diventato verticale.

fonte/foto: mauro corona facebook

Alex Honnold

La velocità? Ha senso se è il risultato di un modo di procedere pulito ed efficiente, ha senso se andare veloce non vuol dire aver fretta.

Hans Kammerlander

Per arrivare in vetta alle montagne più alte bisogna sempre essere disposti ad affrontare alcuni rischi! Il vero rischio sta nell’abituarsi al pericolo, sbagliando nel valutarlo.

Catherine Destivelle

In montagna il gesto più bello è rendere l’altro responsabile della tua vita…

Gian Piero Motti 

L’uomo dice: io ti amo, ma devo vivere, quindi devo uccidere e distruggere. La natura risponde: anch’io ti amo, ma devo difendermi e cercare di distruggerti prima che tu mi uccida… per tutta l’esistenza si distrugge, per finire poi con l’essere distrutti.

da La storia dell’alpinismo

Walter Bonatti

È una montagna (GIV, ndr) veramente magnifica e insieme diabolica, da qualunque parte la si guardi. La sua vetta è una cresta lucente come il cristallo, incredibilmente affilata.

da La montagna scintillante

Daniele Nardi

L’esplorazione dà una gioia elettrica.

da La via perfetta

Stefi Troguet

Non sto invecchiando, sto migliorando. Ogni anno mi piace sempre di più la versione di me stesso. Sto imparando, migliorando, circondandomi di persone migliori che mi rendono migliore.

Marco Confortola

Ci sono persone che segnano la propria strada e altre che semplicemente la seguono.

marcoconfortola.it

Mauro Corona

Come oggi, 45 anni fa, la terra del Friuli si svegliò dal sonno invernale. Respirò a fondo, sbadigliò stiracchiandosi. Le sue ossa scricchiolarono. E scricchiolò prima di crollare l’intero Friuli. Il ricordo sussurri una preghiera.

#terremotofriuli76

Francesco Ratti

Mi piace uscire dalla mia zona di comfort…

fonte

Riccardo Cassin

Come è diverso il mondo: vette, boschi, ghiaioni, amici, guardando dall’alto in giù! Prospettive e forme mutano, e anche i giudizi.

(Dove la parete strapiomba)

Nirmal Purja

Sono più grande del mio peso. Sono più grande del mio ego. Sono più grande del mio dolore. Sono più grande della gloria. Sono più grande delle mie lacrime. Sono più grande della mia salute mentaleSono più grande del mio sacrificio. Ho superato tutti questi sentimenti, queste emozioni.
È super dura, ma credo di vivere per uno scopo più grande: me, mio e io non sono nulla per me. Continuerò ad attraversare l’inferno, continuerò a superare confini, continuerò ad andare avanti.

Toni Kinshofer

E anche questa cimetta (Nanga Parbat, ndr) l’abbiamo fatta nostra.

Kilian Jornet

Sul lungo periodo, il muscolo più forte è il cervello. Mentre l’obiettivo principale dell’allenamento sono le capacità fisiche e tecniche, gli aspetti psicologici e la preparazione mentale sono importanti, nello specifico per gestire una lunga carriera. Mettere il processo prima dei risultati, concentrarsi sulla strada verso la soluzione anziché rimanere sui problemi, compartimentalizzare la vita sociale e la pressione e le motivazioni interiori sono soggetti importanti, spesso facili da dire ma molto di più da mettere in pratica.

CNSAS

Spesso ci chiedete: ci sono donne nel Soccorso Alpino e Speleologico? La vera domanda è: come sarebbe il Soccorso Alpino e Speleologico senza donne? Ve lo assicuriamo: non sarebbe lo stesso e non saremmo così efficienti. In questo lunedì 8 marzo, un augurio sincero a tutte le donne, in particolare a coloro che prestano servizio nel Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico: dalle operatrici sul campo alle addette stampa!

Kilian Jornet

Da quando ho iniziato ad allenarmi seriamente nel 2002 ho fatto circa 9,5 milioni di metri di dislivello per lo più correndo e in skimo.

Nirmal Purja

Di recente ci sono state molte cattive notizie e storie negative su quello che è successo K2winter. Non è solo deludente ma mi rattrista molto che alcune persone cerchino di incolpare altri per il proprio fallimento.
La stampa e i media sono altrettanto una delusione per aver promosso storie false e per non essere andati alle giuste fonti.Ragazzi, in tutto, se seguite o ascoltate persone che hanno fallito o che hanno una mentalità negativa, non vi farà bene. Durante la Selezione delle Forze Speciali del Regno Unito, normalmente ci sarebbero circa 200 dei migliori uomini di tutte le forze armate che tentano di superare la selezione e a volte solo 6 persone ce la fanno. Se ascoltate le storie di quei 194 che hanno fallito, non proverete mai la selezione, perché chi fallisce ha sempre una scusa.
I perdenti hanno sempre scuse, mentre i vincitori trovano sempre il modo. Dove vuoi essere dipende da te.
Le evidenze parlano da sole comunque. Aspettate fuori che esce il film di K2winter.

Reinhold Messner

L’arrampicata libera è come la musica. È un’improvvisazione.

Carlalberto “Cala” Cimenti

Dai amico, anche se le nostre vite si sono incrociate solo per pochi giorni sul Nanga Parbat le nostre conversazioni e i nostri incontri sono stati schietti e sinceri. Spero di leggere presto che ti hanno visto ricomparire dall’abbraccio gelido di quella montagna enorme e terribile. Lì al campo base del Nanga Parbat eri il signore di quella montagna, fai valere quel grado che ti sei guadagnato con tanto valore e torna!

 

Ali Muhammad Sapdara

Il mio lavoro è sempre stato invisibile.

 

Rossana Podestà

A Walter piacevano tutti gli animali, anche gli insetti. Nella nostra casa in Valtellina lo sorpresi a rianimare una piccola lucertola. Rimasi a guardarlo in silenzio, incredula. La teneva tra le labbra, soffiava e ne schiacciava il torace con delicatezza. Respirazione bocca a bocca. Lei era come morta, era finita nel secchio della cenere che tenevamo appeso a uno spigolo in pietra della casa. Dopo un po’ la sua coda cominciò a arcuarsi, poi mosse le zampette. Insomma, tornò alla vita.

Fonte: La Stampa

Nirmal Purja

L’impossibile è stato possibile.

Cesare Maestri

L’alpinista più bravo è quello che diventa vecchio.

Reinhold Messner

Gli sherpa hanno dimostrato di essere capaci di tutto, almeno per quel che riguarda l’alta quota.

fonte: La Gazzetta dello Sport

Carlotta Bernasconi

A te, ovunque tu sia, so che stai sorridendo con me! Auguri fratellone.

facebook

Waldermar Kowalewski

Dopo il mio secondo inverno sul k2, penso che non ci sia tecnologia moderna per raggiungere questo picco in stile sportivo, ovvero senza utilizzare ossigeno extra. È impossibile!

…approfondimento

Walter Bonatti

Come un marchio di fuoco sento che qualcosa di grave si sta imprimendo nel mio animo.

Nirmal Purja

È bello vedere la nostra squadra nepalese unirsi e lavorare insieme per un obiettivo comune #K2winter.

Mingma Gyalje Sherpa

La vita è bella, affronta la tua paura e segui i tuoi sogni.

Nirmal Purja

Non vedo l’ora di #k2winter. Le temperature gelide, fino a-65° C, i venti dell’uragano e la sfida del livello superiore è ciò che mi emoziona. Non vedo l’ora di vivere di nuovo il momento nel mio posto felice #thedeathzone.
La sfida estrema accende un fuoco nel mio cuore. Questo è il mio tipo di meditazione e il momento è ora.

fonte/foto: facebook

Federica Mingolla

Ci sono sorrisi che valgono più di altri. Sono quelli sinceri che scaturiscono dalle emozioni più vere, liberi da ogni pensiero, sono i sorrisi che preferisco.

fonte/foto: facebook

Tamara Lunger

La violenza non è mai la via giusta. Quando avremo capito che con l’amore possiamo affrontare tutto, dal semplice “ciao, come stai?” al momento in cui diventiamo dei draghi che sputano fuoco, potremmo forse parlare di felicità.
L’amore rimarrà per sempre l’arma invincibile!

fonte: facebook tamara lunger; foto: christoph jorda photography

Kurt Diemberger

Eiger, in nessun altro posto al mondo ci si può sentire tanto soli come qui.

Hervé Barmasse

A proposito del Monte Bianco 4810 metri. Le montagne non hanno confini e nemmeno padroni e nessuno può rivendicare qualcosa che è lì da molto prima dell’uomo. Invece è compito di tutti rispettarle.

fonte/foto: facebook hervé barmasse

Daniele Nardi

L’alpinismo per me è bellezza, esplorazione dentro e fuori, è uno stile di vita e di pensiero, è libertà. Non posso ridurre il tutto a dei numeri, si ridurrebbe il mio stesso modo di essere nella vita.

Maurizio Zanolla (Manolo)

All’inizio avevo paura, poi il vuoto è diventato un punto d’appoggio.

Jost Kobusch

Il mio minimalismo e la mia rinuncia mi danno libertà! Perché quando non hai bisogno di qualcosa, è come se l’avessi già.

Mauro Corona

Zucca di cirmolo, scavata ma non commestibile.

facebook

Hans Kammerlander

Per arrivare in vetta alle montagne più alte bisogna sempre essere disposti ad affrontare alcuni rischi! Il vero rischio sta nell’abituarsi al pericolo, sbagliando nel valutarlo.

Tita Piaz

Si va in montagna per essere liberi, per scuotersi dalle spalle tutte le catene che la convivenza sociale impone, per non inciampare ogni due passi in imposizioni e proibizioni. Si va in montagna anche per sottrarsi a norme ammuffite, per sbizzarrirsi una buona volta e immagazzinare nuove energie.

Anatolij Bukreev

Le montagne non sono stadi dove soddisfo la mia ambizione di arrivare. Sono cattedrali, grandiose e pure, i templi della mia religione.

Toni Kurz

Siamo ciò che vogliamo.

Henry David Thoreau

Grazie a Dio gli uomini non possono ancora volare e sporcare i cielicosì come fanno con la terra!

Alberto Paleari

… Era così bello che faceva stringere il cuore: adagio, adagio, mentre il sole calava dietro alle montagne della Valle Strona, la notte saliva silenziosa dall’Ossola, e sui laghi si accendevano le luci delle strade, disegnandone i contorni. Poi l’oscurità invase anche il cielo e si accesero le stelle…

da L’altro lato del paradiso. Cinqunt’anni in Valgrande

Krzysztof Jerzy Wielicki

Trovo sempre il modo di spiegare ai giovani che non ci sono sconfitte, ma solo nuove esperienze. Se ne sapranno fare tesoro, con la giusta pazienza impareranno a trarre conclusioni dagli insuccessi e alla fine riusciranno a conquistare la cima dei propri sogni, il loro personale Everest. Se non c’è uno scopo, non c’è vita.

da La mia scelta

Fosco Maraini

Mi volto. Dinanzi a me, sopra di me, terribilmente addosso, vicinissimo e lontanissimo allo stesso tempo, il Kangchenjunga, una delle più alte montagne del mondo, scintilla nel sole, come un castello incantato d’argentee sostanze lunari. Settemila metri di dislivello stanno tra me e la vetta; ma paiono 70mila. È come guardare un altro pianeta.

da Farfalle e Ghiacciai

Mauro Corona

Corda doppia in doppio malto sul Monte Duranno

John Muir

Andare in montagna è tornare a casa.

Doug Scott

Alcune montagne sono alte, altre difficili. Poche sono entrambe le cose.

Kurt Diemberger

Qualcuno dice che ho un debole per le pareti Nord. E ha ragione.
(Tra zero e ottomila)

Mauro Corona

Dalla motosega mi escono stati d’animo.

Mauro Corona

A quei tempi, la vita sui monti era regolata dai boschi. Le nostre farmacie erano alberi, erbe, muschi, licheni e argille. Non so quanto fossero efficaci quelle medicine. Quanto guarissero quelle scie di miele amaro. Ma noi ci credevamo e tante volte hanno dato ottimi risultati. Siamo guariti. E non credo sia stato solo un placebo.
Ps Mia nonna soleva dire che tutto viene buono e utile, se immerso nella grappa o nel vino.

da Il Passo del Vento

Francesco Guccini

Avessi sette vite a mano in ogni casa entrerei piano e mi farei fratello o amante, marito, figlio, re o brigante o mendicante o giocatore, poeta, fabbro, Papa, agricoltore. Ma ho questa vita e il mio destino, e ora cavalco l’appennino e grido al buio più profondo la voglia che ho di stare al mondo: in fondo è proprio un gran bel gioco a far l’amore tanto e non bere poco.

facebook

Jacopo Larcher

L’impossibile è un po’ più su.

Titolo del libro (foto facebook)

Carlo Mauri

Penso e scrivo la mia storia, come se scrivessi e pensassi di un altro uomo… o meglio di altri uomini, di tanti quanti ogni atto, avvenimento, caso o avventura si sono trasfigurati in me: diventando un alpinista delle Alpi, uno sherpa sull’Himalaya, un eschimese in Groenlandia, un discendente degli Incas sulle Ande, un masai sul Kilimangiaro, un uomo primitivo fra gli indiani d’Amazzonia e fra gli aborigeni del deserto australiano.
A volte, per adattarmi all’ambiente, ho dimenticato la mia cultura e sono sopravvissuto meglio con il solo istinto: come un animale ho immaginato di essere un pinguino all’Antartide e anche un delfino, quando navigavo a vela nelle acque tempestose di Capo Horn.

leggi anche Carlo Mauri, l’Ulisse allievo di Bonatti

Erri De Luca

La montagna è per me un luogo deserto dove si vede il mondo com’era senza di noi e come sarà dopo.

Tom Ballard

Temiamo l’ignoto ma l’ignoto è l’avventura.

Walter Bonatti

Non riusciamo ad essere un paese pulito, dobbiamo strumentalizzare le occasioni, la verità, sporcare gli uomini.

Bruno Detassis

In montagna ci si va per essere liberi. Senza la libertà l’alpinismo non esiste più.

Hervé Barmasse

Ciao Ueli. Quando ti ho conosciuto sono rimasto impressionato dalla semplicità dell’uomo che eri; quando mi hai invitato a correre la prima volta dalla tua preparazione atletica; infine dalla minuziosa attenzione verso i particolari che rendono possibili le scalate più difficili. Sono rimaste in sospeso tante cose da quando te ne sei andato, ma prima o poi parte di quella visione condivisa cercherò di realizzarla. Nel frattempo rimangono i ricordi e un buon vino rosso che questa sera aprirò pensando a te e alla montagna.

Barmasse nel 3° anniversario della morte di Steck (pagina facebook)

Marco Confortola

Oggi si celebra La Giornata Mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, ed è proprio in questo momento storico che dobbiamo ricordare l’importanza della salute, nostra e degli altri, adottare e utilizzare tutte quelle regole e quei dispositivi che ci consentono di vivere al meglio.
Vivendo la montagna da professionista la mia attenzione deve essere davanti a tutto, ciò mi permette di poter preservare uno dei beni più preziosi che posseggo, la salute.
Nella vita di tutti i giorni la sicurezza ci garantisce la possibilità e l’opportunità di condurre una vita serena, motivo per il quale non dobbiamo assolutamente dimenticare l’importanza di tale celebrazione, nata per garantire ai lavoratori dei diritti imprescindibili.
Buona giornata a tutti nonostante questo periodo difficile. ricordate: “dopo la Bufera tornerà il sole….”.

fonte: facebook Marco Confortola

Reinhold Messner

Non basta prevedere tutto ciò che può accadere.

Ettore Castiglioni

Il vero alpinista non può essere fascista, perché le due manifestazioni sono antitetiche nella loro più profonda essenza.

Walter Bonatti

Una bestia impazzita, o per lo meno incattivita, è naturalmente temibile e pericolosa, ma lo è in percentuale minima rispetto all’aberrazione degli uomini folli, che crudeli e pericolosi agiscono ogni giorno liberamente nella vita sociale.

Romano Benet

L’alpinismo trasforma le persone, insegna a essere più modesti, a ridimensionarsi. Ti muovi lentamente, ritrovi l’attenzione per i dettagli del creato.

da corriere.it

Mauro Corona

Afferriamoci ai suoi libri, ci tenderà la mano, non lo faremo partire.

fonte: facebook, Mauro Corona alla notizia della morte di Luis Sepúlveda

Alessandro Gogna

…Le emozioni adrenaliniche sono un genere di droga da evitare, chi ne è affetto ne è dipendente, anche se non se lo confessa o non se ne rende conto. Non c’è libertà, né responsabilità, nell’adrenalina. C’è solo un gusto depravato per il pericolo e un più o meno ingenuo dispregio della statistica…

tratto da articolo pubblicato su Mount Live 19/02/2015

Riccardo Cassin

Si dice semplicemente “andare in Grigna” ma la Grigna non è una cima, la Grigna è un mondo.

Ueli Steck

Basta vivere la vita che ami.

Walter Bonatti

Pur riconoscendo che il nostro destino di uomini progrediti è irreversibile, e giustamente volto in avanti, penso tuttavia che mai dovremmo abbandonare la nostra origine, mai dovremmo tagliare quel ponte che da sempre ci unisce al passato.

Mauro Corona

Questo virus è un nemico che ci corre dietro, ci insegue, non ci dà tempo. Noi dobbiamo nasconderci. E dove ci nascondiamo? Ci nascondiamo in casa, dove non può entrare. Facciamo i bravi, nascosti lì, lo teniamo fuori finché non passa e se ne andrà da solo.

Elisabeth Revol

Spero con tutto il cuore (…) che il vento dell’Himalaya spazzi tutto al suo passaggio: dubbi, angosce, paure, alla forza del jet stream…

Post ai tempi del coronavirus

Federica Mingolla

Vi immaginate quanto apprezzeremo di più le piccole cose dopo questa quarantena?

fonte/foto: facebook

Hervé Barmasse

Tutto passerà, come la tempesta di neve, il vento che sbatte i teli della tenda, il gelo che pietrifica la natura. E nell’attesa troveremo consiglio, le nostre radici, il senso del tempo che sino a pochi giorni fa non era mai abbastanza e oggi sembra eterno. Siamo distanti ma mai come oggi uniti di fronte a un virus che non guarda in faccia a nessuno.

fonte/foto: facebook

Walter Bonatti

Un uomo che si visse fino in fondo.

Adam Ondra

L’arrampicata è una disciplina molto complessa e ha molti aspetti da imparare. Arrampicare e allenarsi con altri è un’unica per imparare. Inoltre è molto più motivante.

Simone Moro

Il silenzio è una cosa con cui si dovrebbe prendere appuntamento ogni giorno.

Denis Urubko

Non mi piacciono le montagne: ho perso molti amici lassù.

Walter Bonatti

Morire di fame è assai meno doloroso che morire di non libertà.

Hervé Barmasse

Pensieri appesi al cielo corrono leggeri come le nuvole. Colori, profumi, brividi.

fonte/foto: barmasse facebook

Danilo Callegari

L’avventura, spesso quella più estrema, per me è Vita Pura senza la quale mi sentirei perso.

Intervista a Mount Live 2016

Giusto Gervasutti

Se mi fosse dato di vivere senza la possibilità di sognare e di lottare per un sogno, bello quanto inutile, sarei un uomo finito.

Nives Meroi

Con quest’ultima perla chiudiamo la nostra collana.

da Il volo del corvo timido

Simone Moro

Sognate in grande, e alzate l’asticella della fatica.

Hervé Barmasse

Qualcosa di quando ero bambino è rimasto, perché come le mie figlie, alzo ancora lo sguardo al cielo e sogno. Loro cercano le stelle e la luna. Io mi accontento di una montagna.

pagina Facebook

Walter Bonatti

La montagna mi ha insegnato a non barare, ad essere onesto con me stesso e con quello che facevo.
                                                                    (Le Montagne di una vita)

Mauro Corona

Da parte mia sono rimasto lento, l’età avanza, mi prendo il tempo giusto. Spesso dormo ai piedi della parete per ascoltarla, sentire cosa dice, percepirne il respiro. Poesia decadente? No. Esperienza per far durare le emozioni più a lungo, vivere la notte e i suoi fantasmi, aspettare l’alba prima di legarmi alla corda. L’estate passa in fretta. Quando l’autunno allunga le ombre sui pascoli, le pareti avviliscono. Mani forti non le toccano più. Per lunghi mesi l’amore è sospeso. Al loro posto le carezzerà la neve quando verrà a coprire tutto. L’inverno è tornato, con lui il silenzio.

Jost Kobusch

Paura. Lei è un compagno interessante. Non solo qui in montagna, a volte già in situazioni di tutti i giorni. Può impedirci di fare certe cose. Affilare i nostri sensi quando ci troviamo in situazioni pericolose o addirittura un motore e propulsione. L’ importante è che non ci guida, non diventerà determinante della nostra azione e di essere. Possiamo sentire la paura e decidere di farlo comunque. Si tratta di non perdere la curiosità del mondo, di andare sempre ai nostri confini e oltre. Ho paura della morte? No, perche ‘ avrei ripreso qualsiasi decisione come ho fatto. Non mi pento di nulla.

Daniele Nardi

Quando ad un certo punto ho deciso di fare l’alpinista ho scelto di lasciare un segno sulla storia dell’alpinismo. Per farlo dovevo fare qualcosa che nessuno ha mai fatto prima.

Ueli Steck

È difficile far capire a chi non frequenta la montagna, il senso di ciò che faccio.

Denis Urubko

La vità ti dà un’opportunità per agire.

Krzysztof Wielicki

Attaccare in inverno una montagna così grande, sconosciuta, con appena una piccola tenda a disposizione, è una cosa che solo un polacco può fare.

Mauro Corona

Il fuoco è un amico che parla.

da Facebook

Paolo Cognetti

“Gnaskor”, ovvero girovagare: così vengono definiti i pellegrinaggi in Tibet. Un pellegrinaggio è in ogni cultura un cammino di purificazione, però nel girovagare, nel camminare in tondo, non c’è alcun punto d’arrivo, che invece è fondamentale nei pellegrinaggi che intendiamo noi. Gerusalemme, Roma, La Mecca: senza una meta come si sa quando si è raggiunta la purezza? Trovavo un legame tra questo bisogno di città sante alla fine del cammino e l’ossessione alpinistica per le vette delle montagne: fin da bambino sentivo usare la cima come metafora del paradiso, e la parola ascesa in senso spirituale. Mi ricordai che invece il più importante pellegrinaggio tibetano consiste nel compiere un giro intorno al monte Kailash, che per quella cultura è sacro. Kora in tibetano, circumambulazione in italiano: i cristiani piantano croci in cima alle montagne, i buddisti tracciano cerchi ai loro piedi. Trovavo della violenza nel primo gesto, della gentilezza nel secondo; un desiderio di conquista contro uno di comprensione.

da Senza mai arrivare in cima 

Ada Gobetti

Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire.

Daniele Nardi

Mi piacerebbe essere ricordato come un ragazzo che ha provato a fare una cosa incredibile, impossibile, che però non si è arreso e se non dovessi tornare il messaggio che arriva a mio figlio sia questo: non fermarti, non arrenderti, datti da fare perché il mondo ha bisogno di persone migliori che facciano sì che la pace sia una realtà e non soltanto un’idea…vale la pena farlo.

Gaston Rébuffat

Le montagne, come i mari, i fiumi, le foreste, i deserti, sono i nostri terreni di gioco.

Lionel Terray

Il più grande pericolo per l’alpinismo è sicuramente l’incoscienza della giovinezza.

Emilio Comici

Tutte le volte che comincio ad arrampicarmi avviene in me una trasformazione. Quando le mie mani poggiano sulla roccia, sparisce ogni stanchezza e ogni malavoglia. Una forza sconosciuta entra nel mio sangue, e più mi arrampico, più forte mi sento.

Gaston Rébuffat

L’alpinista è un uomo che conduce il proprio corpo là dove un giorno i suoi occhi hanno guardato. E che ritorna.

Charles Bukowski (Parco Pollino dopo tragedia piena torrente Raganello)

A volte non hai il tempo di accorgertene, le cose capitano in pochi secondi. Tutto cambia.
Sei vivo. Sei morto. E il mondo va avanti. Siamo sottili come carta.

Reinhold Messner

Sulle vette non vengono più fotografate le bandiere nazionali ma il logo degli sponsor.

John Hunt

Vorrei quasi vedere una morale in questa storia. Se si è riusciti a realizzare un ideale come la scalata del monte Everest grazie ai pazienti e tenaci sforzi di pochi uomini che hanno unito le forze e avuto il sostegno di molti altri, perché non cercare di risolvere anche altri problemi che non sono certamente così elevati, ma di sicuro più urgenti nella confusione della nostra epoca?

Erri De Luca

La montagna deve intimorire, non può essere addomesticata. Solo lasciando che trasmetta mistero e paura, viene rispettata.

dall’incontro di Cittaducale “La montagna si fa strada”

Tomek Mackiewicz

Sul Nanga Parbat mi sento un po’ come a casa. Ho trascorso lì sei inverni, Natale, Capodanno nel campo base o in montagna. Sento che ho stabilito uno strano rapporto con  questa montagna. Non ho alcuna ambizione di arrivare in vetta per primo, voglio solo chiudere un progetto. Più che i record o i titoli mi interessa lo sviluppo spirituale.

Intervista aTVN24 nel 2016.

Mauro Corona

La montagna insegna a vivere: questa frase l’ho udita spesso, ma… non è vera. C’è gente che frequenta i monti da una vita e non ha imparato un tubo! La montagna al massimo regala emozioni a chi è sensibile ed educato.

Gino Soldà

Guidando gli uomini sulle levigate pareti, non ho mai pensato alla montagna come un mezzo per guadagnare il pane. Senza l’ossigeno della montagna non respirerei!

Walter Bonatti

Ricordiamoci che ciò che è di moda non garantisce mai la verità, come ciò che vale non è quasi mai frutto del clamore.

Bruno Detassis

Alpinismo è la via più semplice per arrivare alla vetta. Tutto il resto è acrobazia.

Emilio Comici

Ho detto prima che Preuss e Dulfer erano artisti, e lasciatemi aggiungere “artisti grandi”. Qualcuno obietterà, dicendo che per salire sulla roccia non occorre l’arte, ma soltanto il fegato. No! Saper ideare la via più logica ed elegante per attingere una vetta disdegnando il versante più comodo e facile, e percorrere questa via in uno sforzo cosciente di tutti i nervi, di tutti i tendini, disperatamente tesi per vincere l’attrazione del vuoto e il risucchio della vertigine, è una vera e qualche volta stupenda opera d’arte: vale a dire il prodotto dello spirito e dell’estetica, che scolpito sulla muraglia rocciosa durerà eternamente, finché le Montagne avran vita.

Walter Bonatti

L’alpinismo è assai più di una tecnica, è assai più di un record e di una collezione di cime.

Edward Whymper

Provai gioie troppo grandi per poterle descrivere, e dolori tali che non ho ardito parlarne. Con questi sensi nell’anima io dico: salite i monti, ma ricordate coraggio e vigore nulla contano senza la prudenza; ricordate che la negligenza di un solo istante può distruggere la felicità di una vita. Non fate nulla con fretta, guardate bene ad ogni passo, e fin dal principio pensate quale può essere la fine.

Mauro Corona

La corda è il loro amore, 14 ottomila senza clamore, in silenzio, senza rintocchi di campane, come due meridiane, dove l’ombra del tempo s’è fermata per un po’.

Ueli Steck

È difficile far capire a chi non frequenta la montagna, il senso di ciò che faccio.

Heidi

Ti assicuro che ho comprato il biglietto di ritorno e non ci tornerò più in questa triste città! Lascio alla signorina Rottermayer tutta la gioia di vivere in una città triste e senza calore! Io non potrei mai accontentarmi di una stanza senza farfalle! Ho bisogno di prati verdi per respirare. … Basta con queste stanze vuote piene di vecchi cimeli! Via via…!

Erri De Luca

Da quando scalo e arrampico, ho stima di tutte le creature che lo fanno meglio di me, dal ragno all’orango. Ammiro la mancanza di sforzo, l’eleganza che è sempre il risultato di un risparmio di energia.

Mauro Corona

Oggi non frequento quasi più le montagne famose perché sono diventate di moda, quindi caotiche. Alla loro base sorgono i più grandi parcheggi d’Europa. Ormai, su quelle vette cade neve colorata firmata da prestigiosi stilisti.

Anatoli Boukreev

Ogni montagna diversa dalle altre, ognuna una vita diversa che hai vissuto. Arrivi in cima dopo aver rinunciato a tutto quello che credevi necessario alla sopravvivenza e ti trovi solo con la tua anima. In quel vuoto puoi esaminare, in un’ottica diversa, te stesso e tutti i rapporti e gli oggetti che fanno parte del mondo normale.

Emilio Comici

Tutte le volte che comincio ad arrampicare avviene in me una trasformazione. Quando le mie mani poggiano sulla roccia, sparisce ogni stanchezza e ogni malavoglia. Una forza sconosciuta entra nel mio sangue, e più mi arrampico, più forte mi sento, e sempre più facili mi sembrano i passaggi.

Alex Torricini

La montagna è e deve rimanere uno spazio di avventura, di respiro e di distacco e non servono strade o funivie, ma spazi selvaggi e luoghi di accoglienza come i Rifugi Alpini e le Malghe. La montagna può essere vissuta senza strade e cabinovie, ma semplicemente con un po’ di fatica.

Gino Soldà

Guidando gli uomini sulle levigate pareti, non ho mai pensato alla montagna come un mezzo per guadagnare il pane. Senza l’ossigeno della montagna non respirerei!

Angelo Monti

Spesso ci si domanda del perché dell’alpinismo, ma salendo e scendendo montagne non si trovano risposte, solo meraviglie e tanti amici. La salita perfetta è circolare, la gioia della partenza, la gioia del ritorno.

Denis Urubko

Io amo cercare il rischio, il limite delle mie forze, dare il massimo in tutto e per tutto,
voglio condividere con chi mi sta intorno la mia gioia… ma, forse, senza spartirla.

Ada Gobetti

Vado in montagna più per la paura di non vivere che per quella di morire. 

Walter Bonatti

La montagna se praticata in un certo modo è una scuola indubbiamente dura, a volte anche crudele, però sincera come non accade sempre nel quotidiano.

Mauro Corona

La vita è breve come un sogno e consumarla tutta a fare ciò che non piace è pura follia.

Mauro Corona

L’uomo, con calma e tenacia, è riuscito là dove nemmeno gli sconvolgimenti che annientarono i dinosauri riuscirono. Ha fatto ruotare l’asse del tempo e nevicare al mare con l’erba secca in Dolomiti. (da Facebook)

Gaston Rébuffat

L’alpinista è un uomo che conduce il proprio corpo là dove un giorno i suoi occhi hanno guardato. E che ritorna.

Kilian Jornet

In montagna, devi salire fino alla vetta solo se sei capace di scendere. 

Mauro Corona

Una volta in vetta non puoi fare altro che scendere.

Gian Piero Motti

” …sarei molto felice se su queste pareti potesse evolversi sempre maggiormente quella nuova dimensione dell’alpinismo spogliata di eroismo e di gloriuzza da regime, impostato invece su una serena accettazione dei propri limiti, in un’atmosfera gioiosa, con l’intento di trarne, come in un gioco, il massimo piacere possibile da un’attività che finora pareva essere caratterizzata dalla negazione del piacere a favore della sofferenza…”.

Riccardo Cassin

Alpinisti si nasce, come si nasce navigatori o poeti.

Mauro Corona

Ho speso i giorni liberi dal dovere in compagnia delle montagne e della natura e mi sono trovato bene. Molto di più che con la gente. Perché la montagna non è gelosa, né invidiosa, non cerca potere né vendetta. Né tradisce.
(Nel legno e nella pietra)

André Roch

Anche gli esperti muoiono sotto le valanghe, perchè le valanghe non sanno che sei esperto.

Walter Bonatti

Non esistono proprie montagne, si sa, esistono però proprie esperienze. Sulle montagne possono salirci molti altri,ma nessuno potrà mai invadere le esperienze che sono e rimangono nostre.

Ed Viesturs

Raggiungere la cima è facoltativo, tornare indietro è obbligatorio.

Emilio Comici

Sulla montagna sentiamo la gioia di vivere, la commozione di sentirsi buoni e il sollievo di dimenticare le miserie terrene. Tutto questo perché siamo più vicini al cielo.

Mauro Corona

La neve è come la coscienza degli uomini, si sporca subito.

Gian Piero Motti

Una volta giunti in vetta si comprende purtroppo che era solo un sogno, un fantastico sogno che si è cercato di materializzare nell’immagine della scalata: in vetta però non vi è nulla, vi sono pochi metri quadrati di roccia o di neve, sovente ci si sta anche scomodi, fa freddo, tira vento e forse non si vede alcun panorama.
(da La Storia dell’Alpinismo)

Ardito Desio

Fra le gioie più pure che mi danno questi viaggi (…) anche se gravati da disagi, da ansie, da rischi, da pericoli, sono quelle ore di serena meditazione che mi concedono le solitudini (…). Ed è così che al ritorno nella vita cosiddetta civile… provo ogni volta un senso di sgomento, un senso di disagio e vorrei scappare, vorrei correre via subito lontano, lontano, vorrei tornare fra gente semplice, umile e primitiva, ma soprattutto vorrei tornare dove non c’è nessuno, dove ci si trova soli di fronte a se stessi e a Dio.
(
da La Conquista del K2)

Albert Frederick Mummery

Assolutamente impossibile con mezzi leali.

Alessandro Gogna

La via verso la cima è come il cammino verso se stessi, solitario.

Reinhold Messner

A salvare la Alpi non saranno gli ecologisti, ma chi rifiuta il consumismo, chi si accontenta di mangiare pane e formaggio e di camminare con le proprie gambe.

Renato Casarotto

Il mio zaino non è solo carico di materiali e di viveri: dentro ci sono la mia educazione, i miei affetti, i miei ricordi, il mio carattere, la mia solitudine. In montagna non porto il meglio di me stesso: porto me stesso, nel bene e nel male.

Cesare Maestri

Non vi dico di credermi. Vi dico: ostia ragazzi, basta. Mi avete ucciso….

Chris Bonington

Guardo all’arrampicata non tanto quanto al raggiungere la cima, quanto piuttosto allo scrutare dall’altra parte. Ci sono sempre nuovi orizzonti di fronte a te, altri orizzonti per andare oltre ed è questo che mi piace dell’arrampicare.

Jerzy Kukuczka

Se si volesse paragonare gli alpinisti polacchi con gli occidentali bisognerebbe prendere come esempio le automobili di loro produzioni, perfette, ma su strade perfette. Quelle polacche sono rozze, brutte, antieconomiche ma resistono molto di più di un fuoristrada, e possono sostituire anche un carro armato. Le loro sono eccezionali, quando è bel tempo, quando la via è spianata, quando c’è tranquillità e non c’è rischio. Allora distanziano tutti, ma devono avere le condizioni adeguate. Quando la strada cambia, cedono molto velocemente.

Nives Meroi

L’alpinismo di oggi perde proprio le caratteristiche del gioco come lo intendiamo noi, ovvero esplorazione di se stessi in contesti diversi. Il fatto che l’alpinismo himalayano femminile sia diventato una corsa con come unico obiettivo il risultato mi ha fatto decidere di non giocare più.

Hervé Barmasse

In montagna non si vince e non si perde: si vive solo una grande passione.

Ninì Pietrasanta

Il 24 agosto 1938, la montagna spense, con terribile violenza, ogni suo sogno. Ma il suo spirito, liberato dalla schiavitù della carne, ritorna là ove fu più volte; torna alle cose che amò, e che furono parte della sua nobile vita. E gli alpinisti che saliranno quelle montagne, lo sentiranno vicino, come lo sento io, accanto a me, accanto al suo bambino.

Fabrizio Caramagna

Le montagne sono le uniche stelle che possiamo raggiungere a piedi.

Giusto Gervasutti

L’ebrezza di quell’ora passata lassù, isolato dal mondo nella gloria delle altezze, potrebbe essere sufficiente a giustificare qualunque follia.

Walter Bonatti

Le grandi montagne hanno il valore degli uomini che le salgono, altrimenti non sarebbero altro che un cumulo di sassi.

Erri De Luca

Amo gli alberi. Sono come noi. Radici per terra e testa verso il cielo.

Alex Lowe

Il più grande alpinista è quello che si diverte di più.

Reinhold Messner

Non si può mai dominare la natura, l’alpinista deve assumersi le proprie responsabilità e non dare la colpa alla montagna.

Papa Giovanni Paolo II

Queste montagne suscitano nel cuore il senso dell’infinito, con il desiderio di sollevare la mente verso ciò che è sublime

Ed Viesturs

«A chi mi chiede “Perchè vai in montagna?” rispondo: “Se me lo chiedi non lo saprai mai”».

Joe Simpson

Che gusto ci sarebbe a fare ciò che sai di poter fare? Meglio saggiare i limiti: è il solo modo per imparare e migliorare.
(Questo gioco di fantasmi)

Guido Rey

La Montagna è fatta per tutti, non solo per gli Alpinisti: per coloro che desiderano il riposo nella quiete come per coloro che cercano nella fatica un riposo ancora più forte. 
(Alpinismo Acrobatico)

Mauro Corona

Il disperato pioppo, nato povero, non è adoperato mai in scultura e lui ne risente, poverino; è come una donna brutta che non è corteggiata. Io son diventato amico dei pioppi, i pioppi dicono: “Quello lì ci usa anche come scultura, l’unico”. Però non hanno la bellezza, ma questo non gliel’ho detto.
(L’Uomo di Legno)

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio