Gerlinde Kaltenbrunner, la prima a scalare i 14 Ottomila senza ossigeno

Gerlinde Kaltenbrunner è un’alpinista austriaca. Nata il 13 dicembre 1970, si è sposata nell’estate del 2007 con l’alpinista tedesco Ralf Dujmovits; vive in Germania nella foresta nera. È nata a Kirchdorf an der Krems, in Alta Austria, era ancora bambina quando ha scoperto la passione per le montagne. E aveva ventitré anni quando raggiunse la vetta del suo primo Ottomila.

La passione per la montagna

Il capo del gruppo giovanile nella sua parrocchia natale, dopo la messa domenicale, portava Gerlinde in numerose escursioni in montagna, inizialmente sulle montagne dei dintorni. All’età di 13 anni, durante la sua formazione presso la scuola secondaria di Windischgarsten, ha intrapreso la sua prima arrampicata facile sul locale “Stürzahn”, che ha anche suscitato il suo entusiasmo per l’arrampicata.

Negli anni che seguirono, Gerlinde non perse occasione per dedicarsi all’alpinismo. Lo sci, il ghiaccio e le arrampicate diventarono il suo interesse principale. Che conciliava con la sua professione di infermiera a Vienna.

Gli Ottomila

Il suo sogno più grande – scalare un Ottomila – si è avverato all’età di 23 anni quando ha scalato  il Broad Peak (8027 mt) in Pakistan.

Da allora, non ha lasciato andare il pensiero delle montagne alte. I suoi guadagni dal lavoro in ospedale li investiva nelle spedizioni in Himalaya e Karakoram. Dopo aver scalato nel 2003 il Nanga Parbat, il suo 5° Ottomila, si è dedicata solo all’alpinismo professionistico.

Il 23 agosto 2011 ha raggiunto la vetta del K2 senza ossigeno, divenendo la seconda donna al mondo ad aver scalato tutti e 14 gli ottomila (la prima fu la spagnola Edurne Pasaban nel 2010), ma la prima al mondo ad averli scalati senza l’utilizzo di ossigeno supplementare e portatori d’alta quota. Ha lottato e perseguito il difficile rcord ma ha sempre detto che record e vittorie sono un aspetto secondario della sua attività. In primo piano c’è la montagna, la sua bellezza e le emozioni che le ha donato. Il suo è uno stile pulito, distante dalle spedizioni commerciali, ha salito vie difficili e poco battute.

I 14 Ottomila

  • 1998 – Cho Oyu
  • 2001 – Makalu
  • 2002 – Manaslu
  • 2003 – Nanga Parbat
  • 2004 – Annapurna I
  • 2004 – Gasherbrum I
  • 2005 – Shisha Pangma
  • 2005 – Gasherbrum II
  • 2006 – Kangchenjunga
  • 2007 – Broad Peak
  • 2008 – Dhaulagiri I[3]
  • 2009 – Lhotse
  • 2010 – Everest
  • 2011 – K2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Back to top button