Grandes Jorasses: cede roccia e precipita per 200 metri, morto francese

Il giovane alpinista è precipitato poco sotto la vetta, una porzione di roccia ha ceduto sotto i suoi piedi

Grandes Jorasses: un alpinista francese è morto ieri precipitando lungo la parete e finendo in un crepaccio mentre era impegnato in una salita in vetta.

L’incidente

L’incidente è avvenuto in mattinata. Lo scalatore, Florian Saillard, di 30 anni, residente in Alta Savoia, era nei pressi della vetta, a 3.900 metri di quota, quando una porzione di roccia ha ceduto sotto i suoi piedi ed è caduto per 200 metri, finendo nel crepaccio terminale del ghiacciaio.

Grandes Jorasses: i Soccorsi

Con lui c’era un compagno – rimasto illeso – ma i due procedevano slegati. Sul posto è intervenuto il Soccorso Alpino valdostano che ha recuperato il corpo.

 

leggi anche Cervino: precipita e muore alpinista 26enne polacco

 

La salma è stata portata all’obitorio del cimitero di Aosta. Le operazioni per l’identificazione della vittima sono state effettuate dal Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Entreves.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button