Pubblicato il: Mar, Set 3rd, 2019

Grignetta, di nuovo vandali al bivacco Ferrario

sms_solidale_944

Non c’è pace per il Bivacco Ferrario in vetta alla Grignetta. A poca distanza dall’ultimazione dei lavori di recupero, il bivacco è stato nuovamente oggetto di atti vandalici. Un escursionista, infatti, ha voluto lasciare la sua firma imbrattando le pareti del Ferrario posto a 2.184 mt.

I lavori erano iniziati nel 2018, il bivacco fu realizzato nel 1968. I lavori sono stati eseguiti dal Cai di Lecco “Riccardo Cassin” e Ragni di Lecco. In pratica, le associazioni che ne hanno in carico la manutenzione. I lavori hanno interessato il rivestimento esterno e sono state rimosse scritte ed adesivi.

E pensare che i proprietari all’indomani della riapertura sono stati fin troppo chiari. Non si trasige. In caso di reiterate opere di inciviltà, il sacro igloo verrà rimosso e troverà pace al museo dei Piani Resinelli. Sarà così?

Gli interventi hanno interessato anche la pavimentazione e parti strutturali mentre le infiltrazioni sono state trattate con materiali ad hoc. Costo dell’intervento: circa 5 mila euro. Una cifra modica grazie all’intervento dei volontari.

© 2019, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com