Il Magic Bus 142 sarà esposto in una mostra permanente in Alaska

Una sovvenzione di 500.000 dollari è stata assegnata all’Università dell’Alaska “Museo del Nord” per completare i necessari lavori di conservazione per predisporre il Bus 142 per la sua esposizione pubblica permanente. I fondi sono stati assegnati dall’Istituto del Museo e servizi bibliotecari nell’ambito della sovvenzione “Save America’s Treasures”.

I lavori inizieranno a breve per rendere l’autobus visitabile nella mostra permanente a Fairbanks, in Alaska.

Patrick Druckenmiller, direttore del museo I lavori sono essenziali per una mostra a lungo termine.

L’apertura al pubblico

Per più di due anni, Friends of Bus 142 (una organizzione senza scopo di lucro) ha lavorato a stretto contatto con il museo garantire che l’eredità dell’autobus sia protetta e preservata per le generazioni future. I membri FOB142 si offrono anche volontari.

L’apertura al pubblico è attualmente prevista per l’estate 2024. Tutto dipende da ulteriori finanziamenti per realizzare la mostra.

I lavori

L’autobus 142, un International Harvester K-5 del 1946, si trovava lungo lo Stampede Trail vicino al Denali. Il personale lavorerà per mitigare i danni all’autobus causati da atti vandalici, condizioni meteorologiche ed escrescenze biologiche. Ovvero riparazioni strutturali, pulizia restaurativa e applicazione di rivestimenti protettivi per prevenire un ulteriore deterioramento del metallo, l’accurata riparazione della vernice nelle aree critiche, la sostituzione dei vetri delle finestre e di altri componenti, la reinstallazione di grandi sezioni aperte di tetto e pavimento che si sono rotte durante la rimozione dallo Stampede Trail, la conservazione di graffiti ed scritte lasciati dai visitatori dell’autobus 142 dagli anni ’60.

Si può seguire in diretta o in loco

Il prossimo lavoro di conservazione sarà visibile tramite pareti di vetro dove risiede attualmente l’autobus. In più una webcam in live streaming offre anche opportunità per coloro che si trovano al di fuori di Fairbanks, AK, di seguire i lavori in diretta.

L’autobus 142 è di proprietà dello stato dell’Alaska e detenuto dall’UAMN in base a un accordo di curatela che lo indirizza a prendersi cura dell’autobus in perpetuo e a fornire libero accesso al pubblico.

 

LEGGI ANCHE Portato via il Magic Bus di Into the Wild

La rimozione del Magic Bus

Il Magic Bus fu portato via nel 2020. Fu elitrasportato. Le autorità decisero di rimuovere quella che ormai è una carcassa perché, vista la zona in cui si trovava, rappresentava un pericolo per turisti e avventurieri che cercavano di replicare le vicende di Christopher McCandless, il giovane protagonista del romanzo di Jon Krakauer ‘Nelle terre estreme’. McCandless morì di stenti in Alaska nel 1992 dopo un peregrinare di due anni per gli Stati Uniti.

Christopher McCandless
Christopher McCandless

Il film

 

Il libro, pubblicato nel 1996, arrivò sul grande schermo grazie a Sean Penn che ne fece il famoso film del 2007, Into the wild.

Protagonista della pellicola è l’attore californiano Emile Hirsch, che per la sua drammatica interpretazione ha vinto il premio come migliore attore dal National Board of Review. La colonna sonora del film è stata composta da Michael Brook, con canzoni di Eddie Vedder. Il brano Guaranteed ha vinto il Golden Globe per la miglior canzone originale.

McCandless raggiunse le terre dell’Alaska dopo un viaggio post-laurea negli Stati Uniti, durato due anni. Dopo tanto girovagare dorme nel vecchio autobus e si nutre di selvaggina e bacche. Lo ucciderà lentamente un frutto selvatico velenoso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button