Pubblicato il: Mar, Ago 4th, 2015

Il premio Oscar Nicola Piovani in concerto sulle Dolomiti del Brenta

sms_solidale_944
Facebooktwitterlinkedintumblrmail
Uno dei più noti esponenti internazionali della musica italiana approda a i Suoni delle Dolomiti per proporre con l’ensemble “Concerto in quintetto” un viaggio tra brani scritti per il cinema, il teatro e per il semplice ascolto

NICOLA PIOVANI QUINTETTOÊ Altopiano di Folgaria, Lavarone e LusernaÊ sabato 7 luglioÊ ore 14Ê Forte Sommo Alto

Quello che è uno dei più raffinati compositori italiani di musiche per il cinema – basti ricordare l’Oscar per la colonna sonora de “La vita è bella” di Roberto Benigni – per il teatro e per concerto torna sulle montagne trentine, al festival I Suoni delle Dolomiti. Questa volta ad ospitare Nicola Piovani – mercoledì 5 agosto (ore 13) a Malga Tassulla – sono le propaggini settentrionali del gruppo delle Dolomiti di Brenta, dove ai piedi del Monte Peller si apre il verde e incantevole Pian della Nana.

Compositore colto e raffinato, Piovani è nato il 26 maggio 1946 a Roma, dove ha sempre vissuto e lavorato; è pianista, direttore d’orchestra, compositore di musica per il cinema e il teatro, di canzoni, di musica da camera e sinfonica. Si è diplomato in pianoforte al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con maestri come il greco Manos Hadjidakis, ma la musica era già una passione di famiglia col padre che suonava nella banda di paese.

La prima colonna sonora – per i cinegiornali sul movimento studentesco della facoltà di Filosofia che frequentava- è del 1968 mentre quella per un lungometraggio è del 1969. Da allora inizia una carriera che lo porta a scrivere musica per più di centocinquanta film, e a collaborare con i maggiori registi italiani tra cui Bellocchio, Monicelli, i Taviani, Moretti, Loy, Tornatore, Benigni; e poi Federico Fellini, che si è rivolto al musicista per i suoi ultimi tre film, e registi stranieri come Bigas Luna, John Irvin ed Éric-Emmanuel Schmitt solo per citarne alcuni

Nel 1999 arriva il Premio Oscar con la colonna sonora de “La vita è bella” a cui si aggiungono negli anni tre David di Donatello, quattro premi Colonna Sonora, tre Nastri d’argento, due Ciak d’oro e il Globo d’Oro della stampa estera. In Francia ottiene per due volte la nomination al César, il premio del pubblico, e la menzione speciale della giuria al festival Musique et Cinéma di Auxerre. Da ricordare anche la collaborazione con Fabrizio De André per alcune canzoni comprese negli album “Non al denaro, non all’amore né al cielo” e “Storia di un impiegato”.

L’altro grande ambito di lavoro di Piovani è quello per il teatro. Scrive infatti musiche di scena per gli allestimenti di Carlo Cecchi, Luca De Filippo, Maurizio Scaparro e Vittorio Gassman. Dalla fine degli anni Ottanta inizia il sodalizio artistico con lo scrittore Vincenzo Cerami mentre con l’attore Lello Arena fonda la Compagnia della Luna.

 

Proprio da questi molteplici interessi nasce il “Concerto in quintetto” che propone brani scritti per il cinema, per il teatro, per concerto, appositamente rivisitati e riarrangiati da Piovani in versione da piccolo gruppo di solisti, fra i quali spicca innanzitutto il ruolo del pianoforte, suonato dall’autore. Il repertorio è quello che viene dal cinema dei Taviani, di Moretti, di Benigni, di Fellini. Con lui, sul palcoscenico, anche Marina Cesari (clarinetto/sax), Pasquale Filastò (violoncello e chitarra), Andrea Avena (contrabbasso), Cristian Marini (batteria/percussioni/fisarmonica).

Il luogo del concerto si raggiunge in macchina da Cles (località Prà del Toro) e poi a piedi  in un’ora di cammino dal parcheggio più vicino e con 2 ore di cammino dal parcheggio più lontano. La strada che porta ai parcheggi (complessivamente 350 posti) è sterrata (tempo di percorrenza fino al parcheggio in alto 45 minuti).

 

Da Cles, localitá Prá del Toro (unico punto di accesso), il transito sarà consentito alle sole macchine che trasporteranno minimo 4 persone e che esporranno il coupon in distribuzione alle ore 7.30 presso il parcheggio del Centro Sportivo di Cles.

In occasione dell’evento è possibile partecipare a un’escursione con le Guide Alpine passando per Passo Forcola (ore 2.30 di cammino, dislivello 250 metri, difficoltà E, partecipazione gratuita su prenotazione 0463 830133, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.30)

In caso di maltempo il concerto si terrà alle ore 21 al Cinema Teatro di Cles.

 

Info:

 

0463 830133

www.visitvaldinon.it

www.isuonidelledolomiti.it

facebook.com/isuonidelledolomiti.it

twitter.com/isuonidolomiti

instagram.com/isuonidelledolomiti

 

© 2015, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Facebooktwitterlinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Inline