Inaugurata nuova base di soccorso in Val Gerola

Nei pressi del Rifugio Salmurano (Valtellina) è stata montata dai volontari della Stazione di Morbegno e servirà sia nei periodi invernali (scialpinismo) sia in estate (escursionismo)

Base logistica val gerola cnas

 

Che cosa fanno i tecnici volontari del Soccorso alpino quando non sono impegnati in qualche intervento in montagna o in luogo impervio? Trovano comunque il tempo per dedicarsi alla collettività e per rendere più sicura la frequentazione della montagna. Ieri, 6 aprile 2015, in Val Gerola, nei pressi del Rifugio Salmurano, la VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) ha inaugurato una nuova base avanzata di soccorso. La struttura, realizzata tenendo in considerazione le esigenze logistiche, di custodia delle attrezzature e di permanenza, è stata montata dai volontari della Stazione di Morbegno, che dall’ottobre scorso hanno impiegato periodicamente buona parte del loro tempo libero per sistemarla e allestirla.

 

La posizione consente di utilizzare la casetta come base, sia per gli interventi che riguardano gli sport invernali, come lo sci-alpinismo, sia per quelli della stagione escursionistica estiva, in quanto la zona è molto frequentata dagli appassionati di roccia. Molto importante il contributo dato dagli sponsor locali e dalle istituzioni: il Comune di Gerola ha messo a disposizione il terreno e il Parco delle Orobie Valtellinesi ha concesso l’autorizzazione per l’installazione dell’edificio. La base avanzata è stata dedicata a Cirillo Luzzi e a Felice Bottani, due figure storiche del Soccorso alpino in provincia di Sondrio.

 

Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico
Servizio Regionale Lombardo

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close