Ines Papert e Luka Lindič compagni in montagna e nella vita

I due forti alpinisti, tedesca e sloveno, si sono sposati. Le loro spedizioni insieme...

Compagni di cordata in montagna e nella vita. La  tedesca Ines Papert e lo sloveno Luka Lindič si sono sposati. Lo hanno annunciato i due alpinisti tramite i loro canali social. Pubblicando alcune foto del matrimonio.

Luka Sono felice e orgoglioso di chiamare questa meravigliosa donna mia moglie. Tanti altri giorni di questa vita con te milady.

 

Ines È stata una delle decisioni più facili della mia vita e il mio giorno più bello in assoluto. La colpa è del magico doppio sacco a pelo che io e Luka abbiamo condiviso durante la nostra prima spedizione nel 2016 al Kyzyl Asker.

 

Il loro viaggio

Tutto inizia con lo storico “Cop Pillar” sulla Nord del Triglav (2864m) nella Slovenia nord-occidentale, la montagna più alta delle Alpi Giulie. La loro prima salita insieme.
Poi alla volta della Cina, dove hanno aperto la  via “Lost in China” al Kyzyl Asker. Via già tentata da Ines  altre due volte in precedenza. E qua è iniziata la love story.

Poi ancora insieme sulla Nord-est del Pizzo Badile in inverno, la via Nord Ost Supercombo (800m, M7,R), la Nord delle Grandes Jorasses, concatenando in 2 giorni le vie No Siesta e Bonatti-Vaucher, sullo Sperone Whymper.
La lista è lunga: il 19 maggio 2017 sono alla Torre Trieste sulla Civetta dove ripetono Donnafugata, la via aperta nel 2004 da Christoph Hainz. Poi ancora volano in Sud Africa dove aprono una nuova via su una delle più grandi pareti rocciose della zona.
Ancora in volo, destinazione Patagonia: lì hanno trascorso due mesi e hanno salito il Cerro Solo. Con loro il figlio di Ines.

 

leggi anche La “Visione Verticale” di Alessandro Gogna in libreria

 

Si sono cimentati anche con gli Ottomila: tentare una nuova via sulla parete Sud dello Shisha Pangma (8027m). Ma hanno dovuto arrendersi causa meteo avverso e una valanga.

foto: Stefan Wiebel; facebook Lindic/Papert

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button