Le otto Montagne di Paolo Cognetti diventa un film

Sarà diretto dal regista belga Felix van Groeningen e sarà girato tra Alpi e Nepal...

Le Otto Montagne, il romanzo di successo di Paolo Cognetti, diventa un film. Prodotto da Wildside per la regia del belga Felix van Groeningen. Regista che con Alabama Monroe, nel 2012, ottennè una nomination all’Oscar, ha poi esordito nel cinema americano, dirigendo Beautiful Boy, con Steve Carell e Timothée Chalamet.
Il film, come detto dal romanzo omonimo di Paolo Cognetti, vincitore del premio Strega, pubblicato da Einaudi.

La sceneggiatura sarà scritta da Charlotte Vandermeersch, insieme al regista stesso. Sarà una coproduzione Italia, Belgio, Francia e Regno Unito e si girerà la prossima estate fra le Alpi, Torino e il Nepal. Nessuna ufficialità ancora sul nome degli attori che interpreteranno i protagonisti

Cognetti al Premio Strega

Cognetti Sono arrivato fin qui ma so da dove arrivo: dalla mia prima casa editrice minimum fax e ora alla splendida Giulio Einaudi Editore che mi ha portato fin qui. E voglio salutare e ringraziare i miei amici montanari. Questa vittoria la dedico proprio alla montagna che è un mondo abbandonato, dimenticato e distrutto. Io mi sono votato a raccontarla, a fare il portavoce. Viva la montagna!

LEGGI ANCHE Paolo Cognetti con Le otto Montagne vince il Premio Strega

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button