Montagne Rocciose, Wilbur e Ebers ripetono il concatenamento di Honnold e Caldwell

I due ci hanno impiegato 58 ore a terminare la CDUL: 6000 mt d+, 17 vette, 56 km...

In 58 ore Ben Wilbur e John Ebers hanno effettuato, lo scorso fine agosto, la prima ripetizione dell’infinita Continental Divide Ultimate Linkup (CDUL) nel Rocky Mountain National Park (Colorado). Un po’ di numeri:  6.000 mt di dislivello, 17 vette e 11 vie classiche dal 5.6 al 5.11; totale 65 tiri; distanza: 56 km.

Il primo collegamento risale al luglio 2020, in 36 ore. E non poteva che arrivare da due mostri sacri:  Alex Honnold e Tommy Caldwell. Coloro che di velocità ne sanno.

honnold caldwell

 

LEGGI ANCHE Honnold e Caldwell, 17 vette in 36 ore sulle Montagne Rocciose

 

Una marcia della morte, così la definì Caldwell. Una marcia dove bisogna essere veloci, resistenti e bisogna saper arrampicare.

Ben Wilbur e John Ebers tentarono già lo scorso anno, sempre nel mese di agosto, ma rinunciarono.  Poi, come detto, ci hanno riprovato lo scorso agosto. E hanno portato a termine il progetto.

La marcia

Partiti alle 3:30 del 28 agosto dalla Longs Peak Ranger Station. 7 vette il primo giorno, con una calo di tensione, a gine giornata, da parte di Wilbur. Poi un imprevisto. Si sono fermati per la notte su Arrowhead, dove hanno atteso il rifornimento. Ma il team di supporto ha portato tutto l’occorrente (cibo, sacchi a pelo, ecc) sull’altro versante della vetta. Alla fine son rimasti sei ore a temperature rigide.

Honnold Sono davvero impressionato dal tempo impegnato. Tommy e io ci abbiamo impiegato 36 ore, e alla fine ci è sembrato lungo e difficile. Starci ancor di più deve essere stata davvero dura.

I due sono arrivati alla fine della corsa il 30 agosto alle 13:30. Il giorno dopo erano entrambi in ufficio…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button