Pollino, Viggianello dedica l’anfiteatro a Ennio Morricone

Al Maestro l'intitolazione di un luogo simbolo del borgo del Pollino

Pollino: Viggianello intitola a Ennio Morricone l’anfiteatro comunale. La giunta comunale ha deliberato per l’intitolazione al Maestro Morricone del luogo simbolo della comunità.

 

Luogo simbolo

L’anfiteatro comunale che ha ospitato negli anni grandi artisti come Fiorella Mannoia, Francesco De Gregori, Roberto Vecchioni, Angelo Branduardi, Alex Britti, Irene Grandi, Bennato e tanti altri, avrà il nome del più grande di tutti.

 

Ennio Morricone

Il compositore aveva 91 anni. Una lunghissima carriera con collaborazioni che hanno fatto la storia, da Sergio Leone e Giuseppe Tornatore. Nel 2007 l’Oscar onorario e nel 2016 la statuetta per ‘The Hateful Eight’ di Tarantino. I funerali si sono già svolti in forma strettamente personale.

 

leggi anche Piolet d’Or, tanti italiani in corsa per l?oscar dell’alpinismo 2019

 

Il sindaco di Viggianello

Il Sindaco del borgo del Pollino, Antonio Rizzo Abbiamo deciso con l’amministrazione comunale di intitolare il nostro anfiteatro ad Ennio Morricone. L’anfiteatro di Viggianello è stato negli anni palcoscenico di grandi concerti musicali, con esibizioni di artisti di caratura internazionale, quali Fiorella Mannoia, Francesco De Gregori, Roberto Vecchioni, Alex Britti, Irene Grandi, Angelo Branduardi e tanti altri. Inoltre è luogo identitario di Viggianello e dei viggianellesi, perciò abbiamo pensato di intitolarlo al Maestro Morricone, umile gigante della musica Italiana, il più grande artista della musica da film di tutti i tempi. La sua musica suonerà nel nostro anfiteatro e così il suo ricordo sarà legato alla nostra comunità per sempre.
Abbiamo il dovere, come istituzioni, di sensibilizzare e trasmettere la cultura nella società e soprattutto nei più giovani. Viggianello ha sempre avuto tanta attenzione nella tutela dei principi, dei valori e nell’esaltazione dei sani esempi. Ecco perché Ennio Morricone merita di entrare nella nostra comunità per sempre. Spero che anche altri comuni italiani lo facciano.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button