Precipita in canalone, morta giovane escursionista di Monza

stefania-caruana

È morta la giovane escursionista precipitata domenica mattina in un canalone per oltre 200 metri sul Cimon della Bagozza, a Schilpario, in Alta Valle Seriana (Prealpi Bergamasche). Stefania Caruana, 30 anni, era originaria di Monza: è morta ier pomeriggio agli Spedali Civili di Brescia, dove era stata ricoverata.

Stefania domenica era impegnata in una arrampicata con il fidanzato Andrea e altri tre amici. Nella discesa Stefania ha perso l’equilibrio, probabilmente su fondo ghiacciato.

La giovane è finita contro un cumulo di neve ghiacciata. Immediata la richiesta di aiuto al 118 e al Soccorso alpino. Il tecnico del Soccorso alpino si è calato con il verricello per raggiungere la giovane e prestandole anche le prime cure. Stefania è apparsa subito grave ed è stata trasportata in ospedale. Ha lottato, ma ieri pomeriggio è deceduta.

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button