Precipita sul Resegone, muore 58enne

La tragedia sulla via ferrata della Cresta della Giumenta. Inutili i soccorsi. L’uomo era originario di Cologno Monzese

resegone cresta giumenta

 

Giornata nera ieri in montagna. Sul Monviso ha perso la vita un giovane alpinista travolto da valanga (ne parliamo qui) ed un 58enne è morto sul Resegone. Una caduta fatale per un escursionista nel Lecchese. Attorno alle 10, l’alpinista è precipitato sulla Cresta della Giumenta. Nulla da fare per i soccorritori. Al loro arrivo l’uomo era purtroppo già morto. Il corpo è stato recuperato dall’elicottero del 118. L’alpinista, residente a Cologno Monzese, sabato mattina ha raggiunto i Piani d’Erna, nel Lecchese, per poi partire per la vetta del Resegone. La Cresta della Giumenta è una via ferrata attrezzata che collega il Monte Magnodeno e il passo del Foo, a quasi 1.300 metri di altitudine.

L’uomo sarebbe stato visto cadere ed immediatamente è stato lanciato l’allarme. Sul posto gli uomini della XIX Delegazione Lariana del Soccorso Alpino e l’elicottero del 118 di Como. Il corpo è stato trasferito all’ospedale di Lecco.

 

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button