Quasi la metà delle pinete in Val d’Aosta colpite da processionaria

L’ultima rilevazione del novembre 2015 ha rilevato la presenza di processionaria in circa 4.120 ettari di pinete (nel gennaio 2014 erano 2.000 ettari). I comuni più colpiti sono Morgex, Sarre, Aosta, Saint-Pierre, Villeneuve, La Salle e Champdepraz

pino processionaria

 

Il 43% delle pinete valdostane infestato dalla processionaria. Attacchi “forti” e “molto forti” sono stati registrati nel 10% delle pinete regionali. I dati, fa sapere l’Ansa, sono stati forniti questa mattina dall’assessore regionale alle Risorse naturali, Renzo Testolin e dal coordinatore dell’assessorato, Cristoforo Cugnod, in terza Commissione durante la presentazione della proposta di piano di interventi forestali per il 2016.

 

L’ultima rilevazione del novembre 2015 ha rilevato la presenza di processionaria in circa 4.120 ettari di pinete (nel gennaio 2014 erano 2.000 ettari). I comuni più colpiti sono Morgex, Sarre, Aosta, Saint-Pierre, Villeneuve, La Salle e Champdepraz. La processionaria colpisce i pini neri e i pini silvestre, estendendosi dal fondo valle a circa 1.500 metri di quota (un tempo si trovava solo sotto i 1.000 metri ma a causa dei cambiamenti climatici la quota si è alzata). Per combatterla si usa il taglio dei nidi e il ‘bacillus thurigiensis’, che colpisce le larve.

 

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button