Shipton Spire: il team di Tomaszewski in Pakistan, ma perde un pezzo

Pawel Haldas è rimasto bloccato in aeroporto a Berlino per problemi legati alle restrizioni Covid. Tomaszewski e Damian Bielecki sono in cammino per le montagne. Probabilmente cambieranno programma...

Missione Shipton Spire: i polacchi Marcin Tomaszewski e Damian Bielecki sono sono in Pakistan da alcuni giorni. Il loro obiettivo è una nuova via sullo Shipton Spire (5.852 m). Dopo la sosta a Skardu, in queste ore dovrebbero essere in cammino per le montagne. Del team doveva far parte anche Pawel Haldas ma è stato bloccato per problemi legati alle restrizioni anti-Covid.

Tomaszewski Anche se siamo arrivati a Skardu, purtroppo la squadra non è completa. All’aeroporto di Berlino, a Paweł non è stato permesso salire sull’aereo a causa della mancanza di documentazione completa legata al Covid. Quando lo abbiamo saputo, rimanevano solo due ore prima del decollo. Il tempo è bastato solo per una rapida decisione, riorganizzare gli altri due, cioè io e Damian Bielecki. Il tutto con un nodo alla gola  e un senso di malessere. Avevamo una grande squadra, Paweł era un forte elemento. Posso solo immaginare cosa può provare uno scalatore lasciato in aeroporto, che quest’anno non ha più la possibilità di fare una spedizione tanto attesa. Per noi, questa è l’unica possibilità di scalare una bigwall in questa stagione invernale in Karakorum. Rinviare la spedizione al prossimo anno (gennaio, febbraio o marzo) non è possibile per motivi personali, professionali, formali e finanziari. Siamo nel villaggio di Skardu e ci prepariamo a partire per la montagna. Tra pochi giorni allestiremo un campo base nella Valle del Trango. Sul posto decideremo cosa fare […] Dobbiamo rivedere il nostro progetto iniziale  e studiarne uno nuovo. Probabilmente conoscerete il risultato della nostra attività solamente dopo il nostro ritorno. A breve saremo tagliati fuori dal mondo, scompariremo tra montagne ghiacciate e ci immergeremo nelle loro pareti rocciose per molti giorni! Saremo soli lì.

LEGGI ANCHE Marcin Tomaszewski: “Shipton Spire, sarà difficile ma ci proveremo”

Tomaszewski Nessuno sa se sia possibile scalare una big wall del Karakorum in questo periodo dell’anno, perché nessuno ci ha mai provato prima. Siamo limitati dalla durata dei permessi di arrampicata. Il nostro obiettivo è scoprire, prima di tutto, se questo tipo di salita è possibile. Gli inverni nel Karakorum sono rigidi con venti molto forti. Nessuno prima di noi ha provato a salire una big wall lì in inverno, men che meno su una nuova linea.

Per prepararsi alla sfida, la squadra si è allenata sulle Alpi. Hanno scalato anche le Grandes Jorasses.

Tomaszewski è già salito sul Trango. Ha aperto il “Bushido” lungo quasi 2.000 m (A4, VII+) sulla Great Trango Tower.

Shipton Spire

Lo Shipton Spire si trova nella zona delle Torri del Trango. Una montagna simbolo, una guglia di granito con pareti verticali che fanno gola a tantissimi.

Shipton Spire
Marcin Tomaszewski

Probabilità si successo

Abbiamo deciso che vale più la pena provare qualcosa di impossibile rispetto a linee di arrampicata che sono a portata di mano.

Ma a questo punto vedremo cosa farà il duo, considerato che hanno perso un elemento importante…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button