Simon Gietl e Roger Schaeli, che avventura sulle mitiche 6 nord delle Alpi!

I due alpinisti con le Grandes Jorasses hanno chiuso il loro progetto "North6". Alpinismo, bici, parapendio, sci su Cima Grande di Lavaredo, Pizzo Badile, Eiger, Cervino, Petit Dru e Grandes Jorasses

Simon Gietl Ce l’abbiamo fatta! Con un tempo super ci siamo fermati in vetta alle Grandes Jorasses alle tre del pomeriggio. Per me i 17 giorni con Roger e l’equipaggio NORTH6 sono stati una nuova dimensione di esperienze, avventure e impressioni.
Non avrei voluto realizzare il progetto NORTH6 con nessun altro compagno di cordata. Roger Schaeli è stato un grande onore per me. Grazie per aver aspettato che fossi pronto per affrontare il progetto. Non avrei voluto farlo con nessun altro! Abbiamo avuto 13 giorni attivi, un giorno libero e tre giorni di maltempo con pioggia e neve (oltre 2.000 metri). 30.770 metri di dislivello in salita, 29.470 metri di dislivello in discesa. Siamo stati in grado di goderne alcuni con i nostri parapendio. 1.011 chilometri di bici da corsa sono alle nostre spalle. Siamo stati così fortunati.
Il progetto NORTH6 era alla fine sotto una stella splendente. Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo per questa volta! E Roger: … Ci sentiremo presto di nuovo.

North6

Progetto North6, ultimo capitolo la nord delle Grandes Jorasses. I due hanno così scalato le classiche 6 pareti nord delle Alpi (Cima Grande di Lavaredo, Pizzo Badile, Eiger, Cervino, Petit Dru e Grandes Jorasses). Nienti motori. Solo piedi, bici, parapendio.

L’alpinista altoatesino Simon Gietl e lo svizzero Roger Schaeli hanno iniziato con la Grande Cima delle Tre Cime di Lavaredo.

L’avventura era prevista già per la scorsa primavera, a causa del meteo incerto è però slittata a settembre.

 

roger schaeli

 

LEGGI ANCHE Simon Gietl parte per le 6 mitiche pareti nord delle Alpi

 

Roger Schaeli Con il sole splendente e il cielo blu, io e Simon abbiam salito la sesta e ultima vetta NORTH6, Grandes Jorasses. Con questa montagna il nostro progetto sta per finire dopo 17 giorni intensi. Per me questa è stata la mia più bella esperienza di alpinismo. È raro condividere un successo di vertice con così tanti amici stretti: Simon, tutta la squadra NORTH6, tutti sono stati così felici e messi in atto per creare le sei classiche pareti settentrionali delle Alpi. Abbiamo trascorso 13 giorni attivi, un giorno di pausa e tre giorni di maltempo con pioggia e neve (oltre 2.000 metri). 30.770 metri di dislivello in salita, 29.470 metri di distanza in discesa. 1.011 km di bici da corsa dietro di noi. Grazie a tutti quelli che hanno reso possibile questo! L’energia positiva era unica e sentibile ovunque. Simon Gietl grazie. Con te è stato possibile e resta montanaro! Cosa facciamo dopo?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button