Simon Gietl parte per le 6 mitiche pareti nord delle Alpi

Con lui lo svizzero Roger Schaeli. Spostamenti in bici e discese in parapendio

L’alpinista altoatesino Simon Gietl ha dato il via all’impresa denominata ‘North 6’: la scalata delle sei mitiche pareti nord delle Alpi. Gli spostamenti avvengono rigorosamente in bici, mentre il ritorno a valle – dove possibile – con il parapendio. Compagno di cordata è lo svizzero Roger Schaeli.

Il programma

I due scalatori hanno iniziato con la Grande Cima delle Tre Cime di Lavaredo. Poi in bici verso il Piz Badile. Seguiranno la nord dell’Eiger e quella del Cervino, poi ancora Grandes Jorasses e Petit Dru.

Un po’ di numeri

In tutto Gietel e Schaeli dovranno superare in arrampicata 31.000 metri di dislivello, quasi 10.000 metri di dislivello negativo con il parapendio e 1.000 chilometri in bici. L’impresa era prevista già per la scorsa primavera, a causa del meteo incerto è però slittata a settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button