Simon Yates è “Selvaggio dentro”

Un libro (Priuli & Verlucca) che racconta di scalate sulle montagne più remote ed isolate del mondo

Finalmente in Italia il libro di Simon Yates

 

Oggi più che mai le montagne sono ciò che noi facciamo di loro oppure ciò che vorremmo esse fossero.

Simon Yates

IL LIBRO

La Copertina

Dopo il Siula Grande Simon Yates ha continuato il percorso di ricerca nel campo dell’alpinismo esplorativo alla ricerca del bello e dell’ignoto nei luoghi più inospitali del mondo, come la Cordillera Darwin nella Tierra del Fuego, nelle catene Wrangell-Saint Elias sul confine tra Alaska e Yukon e in Groenlandia. La raggiunta maturità con il matrimonio e la nascita dei figli porta l’autore a continuare la sua ricerca con una nuova consapevolezza. Con uno stile ed uno humour assolutamente British tradotti da Luca Calvi, Simon ci fa presente che in questo mondo sovraffollato esistono ancora luoghi selvaggi da preservare, con sempre nuove avventure da affrontare e nuovi orizzonti da valicare.


Autore: Simon Yates
Editore: Priuli & Verlucca
Traduttore: Luca Calvi
Collana: I Licheni
Edizione: 2021

Formato: cm 12,5×20
Pagine: 296
Prezzo: € 18,50


 

L’AUTORE

Simon Yates Nato a Croft (G.B) nel 1963, laureato in biochimica, subito dopo gli studi ha iniziato a girare il mondo alla ricerca di pareti e montagne poco o per nulla esplorate. Assurto alla notorietà assieme a Joe Simpson in seguito alla notissima vicenda del Siula Grande (1985) ed al “taglio della corda” che ispirò il film La morte sospesa, a differenza di Simpson Yates ha sempre considerato quello null’altro che un episodio della sua vita, continuando le sue ricerche esplorative assieme alle figure più importanti dell’alpinismo britannico e mondiale. Sposato con Jane, ha due figli, Maisy e Lewis. Oltre ad organizzare spedizioni nei luoghi più inesplorati della terra è un apprezzato scrittore e conferenziere. Selvaggio dentro (The wild within, 2012) è il suo terzo libro dopo Against the wild e The flame of adventure.


 

ACQUISTA SU PRIULI & VERLUCCA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button