Simone Moro e Piotr Morawski, prima invernale Shisha Pangma

Correva l’anno 2005, era il 14 gennaio, ore 8:15 italiane, quando Simone Moro e Piotr Morawski raggiungono la vetta principale dello Shisha Pangma (8.047m). Salgono senza ossigeno e senza ausilio di portatori di alta quota.
E’ la prima salita invernale del 14^ montagna per altitudine della Terra.

Lo Shisha Pangma è l’ottavo ottomila salito in inverno. Con Moro e Morawski i compagni di spedizione Jan Szulc, Dariusz Zaluski, Jacek Jawien, tutti polacchi come del resto Piotr Morawski.

Prima invernale non polacca

Ed ecco la prima di un italiano che centra la prima invernale di uno dei 14 Ottomila, la prima di un non polacco.

Salgono per la via iugoslava, a destra della parete sud. Una via che sfocia in cresta a circa 7300-7400 metri di quota, da qui poi a sinistra sino in vetta.

La spedizione iniziò il 24 diecembre.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button