Soccorso alpino a pagamento, avvio iter anche in Friuli Venezia Giulia

soccorso alpino

Anche il Friuli Venezia Giulia vuole entrare nella cerchia delle Regioni con Soccorso alpino a pagamento con evidente imprudenza.
Lo dice l’assessore regionale alla Protezione civile, Paolo Panontin. Già da tempo Piemonte, Val d’Aosta, Lombardia (dallo scorso anno) e Veneto, come anche l’Abruzzo (La Reasta è ok da poco), fanno pagare gli interventi, o parte di essi, alle persone beneficiarie dei soccorsi.

La Regione ha deciso per l’avvio di un gruppo di lavoro. Sarà costituito a breve. Panontin ne ha relazionato alla Giunta Serracchiani, ottenendone il via libera. Ne faranno parte i vertici della Protezione civile, la Direzione centrale Salute e naturalmente il Soccorso alpino regionale.

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button