Sudtirolo, sculture fanno da cestino dei rifiuti

Quattro sculture fungono da cestino dei rifiuti per gli escursionisti: è l’originale progetto artistico “Take me Home” di AliPaloma e Mirijam Heiler che ha vinto il concorso indetto nel 2021 dalla società funiviaria Plose, in collaborazione con l’Associazione Artisti Sudtirolesi, per avvicinare i visitatori al tema dei rifiuti in montagna.

Il progetto

La scultura ricorda la forma della casa che, sottolinea una nota, “risveglia nello spettatore il senso della propria responsabilità. Le nostre sculture ricordano l’usanza di portare i rifiuti dalla montagna a valle, a casa – affermano le due artiste – Sarebbe auspicabile che il nostro progetto sensibilizzasse l’opinione pubblica a tal punto che, dopo qualche stagione, anche le sculture tornino a valle e la natura rimanga libera dai rifiuti”.
Il posizionamento di raccoglitori per i rifiuti, altrimenti insolito in montagna, rimane limitato al sentiero escursionistico per famiglie “WoodyWalk”. L’obiettivo è quello di sensibilizzare la popolazione contro l’inquinamento ambientale in montagna.
“Un paesaggio culturale sensibile, come quello rappresentato dall’area escursionistica della Plose, può conservare la sua bellezza e la sua integrità solo se tutti noi smaltiamo consapevolmente i nostri rifiuti e, se possibile, li riportiamo a valle con noi”, commenta Alessandro Marzola, amministratore delegato delle Funivie Plose.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button