“The Alpinist” dedicato a Marc-André Leclerc vince un Emmy Award

Il documentario “The Alpinist” (USA, 2021, 92′), pellicola dei registi Peter Mortimer e Nick Rosen e dedicato all’alpinista canadese Marc-André Leclerc, vince uno Sport Emmy Award nella categoria “Outstanding Long Documentary” (miglior documentario lungo).

La pellicola era presente con due nomination: nelle categorie “Outstanding Long Documentary” e “Outstanding Camera Work – Long Form” (assegnato a “The Ultimate Run” dedicata allo sci di Redbull Media House).

LEGGI ANCHE “The Alpinist. Uno spirito libero”. Al cinema la storia di Marc-André Leclerc

“The Alpinist”

Il film di Peter Mortimer e Nick Rosen è il ritratto intimo e vibrante di uno scalatore che ha sfuggito per lungo tempo i riflettori, preferendo un approccio alla montagna più filosofico ed essenziale.
Leclerc è scomparso con il compagno di cordata Ryan Johnson in Alaska nel 2018, dopo aver affrontato le Torri di Mendenhall. Senza videocamere, senza corda e senza margine di errore, l’approccio di Leclerc ha sempre rappresentato l’essenza stessa dell’avventura in solitario. Nomade e timido, non ha mai posseduto un telefono o un’auto. Quando si è proposto di realizzare un film su di lui, il regista Peter Mortimer ha faticato a tenere il passo con il suo soggetto sfuggente, seguendolo in un’avventura storica in Patagonia capace di ridefinire ciò che è possibile nell’arrampicata in solitaria.Il film vede la partecipazione straordinaria di Marc-André Leclerc, Brette Harrington, Alex Honnold, Reinhold Messner, Barry Blanchard. Le riprese in parete sono state realizzate da Jonathan Griffith, Austin Siadak, Brett Lowell. L’editing è stato curato da Joshua Steel Minor, Peter Mortimer, Josh Lowell, Fernando Villena.

Il Trailer

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button