Torna allarme ghiacciaio in Val Ferret, evacuati residenti e turisti

Il ghiacciaio Planpincieux, versante italiano del Monte Bianco, torna a preoccupare

Ghiacciaio Planpincieux: è iniziata questa mattina l’evacuazione di residenti e turisti che occupano una trentina di case nella parte bassa della val Ferret (Courmayeur) a causa dell’allerta per il crollo di una parte del ghiacciaio di Planpincieux (circa 500.000 metri cubi).

Sul posto stanno operando carabinieri, guardia di finanza, protezione civile, forestale, vigili del fuoco e personale del Comune. In totale – secondo una prima stima – sono una settantina (15 residenti e oltre 50 turisti) le persone per le quali è prevista l’evacuazione

Nell’ordinanza del Comune

Dalle ore 6h00 del giorno giovedì 06/08/20 e fino alla revoca della presente, vige quindi il divieto assoluto di transito veicolare e pedonale in salita lungo la strada comunale della Val Ferret dall’intersezione del Meyen;

Qundi si potrà utilizzare la strada alternativa della Montitta – a senso unico alternato, con impianto semaforico e sistema radar doppler attivo- è consentito esclusivamente da parte dei mezzi di soccorso, FFOO, personale comunale servizi essenziali e altri soggetti autorizzati dal Sindaco.

 

leggi anche Filip Babicz dopo 47 anni 1^ ripetizione (1^ solitaria) integralissima di Peuterey

 

Il ghiacciaio in Val Ferret lo scorso autunno

Il ghiacciaio è da un bel po’ che fa i capricci. Lo scorso autunno venenro giù migliaia di metri cubi di ghiaccio e la il fronte del ghiacicaio scendeva inesorabile ogni giorno. Da fine settembre la fase emergenziale dur sino a dicembre.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button