Valanga in Savoia, morti due giovanissimi sciatori

Stavano scendendo in fuoripista (uno con snowboard) alle pendici del Col de Bellard. Sono stati trascinati per 250 metri

Valanghe: allerta massima su tutto l’arco alpino. In Svizzera, in Francia, in Austria, anche in Italia sono centinaia i distaccamenti verificatisi negli ultimi giorni. E il bilancio è pesantissimo.

 

LEGGI ANCHE Allerta massima per valanghe sulle Alpi svizzere

 

Due sciatori olandesi di 20 e 21 anni sono morti travolti da una valanga che si è staccata in Savoia (Francia) nella località sciistica di Saint-Colomban-des-Villards.

Procedevano in fuoripista quando, verso le 13, sono stati travolti dalla massa di neve alle pendici del Col de Bellard, che collega Saint-Colomban-des-Villards alla località di Toussuire.

L’incidente

All’origine del distacco le ultime nevicate che hanno investito la zona insieme al forte vento (il pericolo valanghe oggi era salito al livello marcato, indice tre su una scala crescente da uno a cinque). I due olandesi, uno dei quali procedeva in snowboard, sono stati trascinati dalla slavina per circa 250 metri.
Sul posto sono intervenuti i gendarmi del Pghm di Modane e Bourg-Saint-Maurice. Le vittime sono state individuate grazie alle unità cinofile e alle sonde. I corpi sono stati trasportati con l’elicottero in ospedale a Grenoble, dove è stata dichiarata la morte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button