Valanga investe alpinisti sul Broad Peak (k3), muore portatore pakistano

Tragedia sul Broad Peak (conosciuto in passato anche come K3), la dodicesima montagna più alta della Terra con i suoi 8.047 metri situato sul confine tra Cina e Pakistan, nella catena del Karakorum

broad peak e k2

 

Tragedia sul Broad Peak (conosciuto in passato anche come K3), la dodicesima montagna più alta della Terra con i suoi 8.047 m s.l. situato sul confine tra Cina e Pakistan, nella catena del Karakorum. Fa parte del massiccio del Gasherbrum, e dista 8 km dal K2. Una valanga si è staccata dal massiccio  e un gruppo di alpinista (cinesi e giapponesi) è stato travolto all’altezza del campo 1. Ad avere la peggio è stato un portatore pakistano, Qamber Jangjupa il suo nome. Molti alpinisti e persone del team sono rimasti feriti. In quel frangente sul Broad Peak stavano salendo altri alpinisti, che in quattro e quattro otto hanno dato subito una mano. I soccorsi sono arrivati più tardi a causa delle pessime condizioni meteo.

 

In questi giorni la neve sta creando numerosi problemi in quell’area. Condizioni negative causate soprattutto dalle nevicate notturne e l’innalzamento delle temperature durante le ore diurne.

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button