Yannick Graziani e Patrick Wagon attaccano il pilastro sudovest del Dhaulagiri

La coppia francese in queste ore potrebbe raggiungere la vetta su una via mai ripetuta dopo il 1988

Dhaulagiri

 

Himalaya: la coppia Yannick Graziani e Patrick Wagon attaccano il Dhaulagiri (8167 m). I francesi intendono salire sul pilastro southwest. Sarebbe la prima ripetizione di questo percorso da quando è stato aperto nel 1988.

I francesi se lo ricordono bene questo pilastro. Era il 1978 quando vi fu il primo tentativo e poi nel 1980 quando Pierre Beghin e Bernard Muller riuscirono a salire il primo pilastro, superando le sezioni più tecniche della salita, fino a un’altitudine di circa 7.200 m. Ma poi sono stati costretti a ritirarsi dai 7.300 m a causa dei forti venti che hanno loro impedito di raggiungere la vetta.

Il percorso non è stata completata fino a ottobre 1988, quando un gruppo con lo slovacco Zoltán Demján e kazako Yuri Moiseev e Kazbek Valiev riuscirono a raggiungere la vetta.

 

Ma torniamo ad oggi. Yannick Graziani e Patrick Wagnon hanno raggiunto il campo base il 20 settembre e da allora hanno fatto un paio di acclimatazione salendo a 6.200 m (26 settembre) e fino a 6.800 m (3 ottobre). Mercoledì scorso hanno deciso di lanciare il loro attacco. La loro intenzione era quella di usare il primo giorno per raggiungere il CBA (5.200 m) e poi proseguire fino al pilastro ovest, trascorrere una notte a 6.100 m. La loro idea è quella di arrivare in cima cima al Dhaulagiri tra Domenica 11 e Lunedi 12 ottobre.

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button