Alex Txikon torna dall’Antartide e vola verso Ama Dablam ed Everest

Alex Txikon è rientrato dalla sua spedizione in Antartide e dopo due giorni a casa è partito per l’Himalaya: destiazione Ama Dablam ed Everest

Alex Txikon ha trascorso a casa appena 48 ore al ritorno dalla spedizione alpinistica in barca vela nella penisola antartica. Oggi volerà  in Nepal per la seconda tappa della sua spedizione Road to Himalayas: la scalata invernale all’Ama Dablam e all’Everest.

A Katmandu, Txikon incontrerà il resto del team dell’Ama Dablam: i compagni spagnoli Oscar Cardo e Jonatan García – che poi tenteranno anche l’Everest -, Ramón Portilla, Sergio Pérez, Francisco Miguel Fernández, Alejandro Albacete, David Javega, Jesús Morales, José Manuel Zapata e Francisco Hurtado e gli alpinisti nepalesi Pasang Sherpa e Chhepal Sherpa. Félix Criado e Íñigo Gutiérrez, che hanno lasciato la Spagna in auto e hanno viaggiato per 13.000 km, sono già arrivati in Nepal e dovrebbero raggiungere Kathmandu oggi, giusto in tempo per unirsi alla spedizione.

Il team prevede di volare a Lukla il 12 gennaio e raggiungere il campo base dell’Ama Dablam entro il 16 gennaio.

Durante il trekking di avvicinamento, la squadra di arrampicata sarà accompagnata da Juan Alejandro Martínez, José Urbano e Jesús Bermúdez, tre alpinisti disabili che, insieme a quattro preparatori e al fotografo Álvaro Sanz, proseguiranno poi lungo la valle del Khumbu fino al campo base dell’Everest, situato a 5,300m.

Per quanto riguarda la recente spedizione di Txikon nella penisola antartica, dove il team ha  aperto due nuove vie, presto, fanno sapere dal suo team, seguiranno ulteriori aggiornamenti.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button