“Il mio Everest”, scritto dal compagno di Mallory e Irvine

In libreria “Il mio Everest”, di T. Howard Somervell. Il libro tradotto per la prima volta in lingua italiana

il mio everestIn libreria “Il mio Everest”, di T. Howard Somervell (Monte Rosa Edizioni). Il libro, tradotto per la prima volta in lingua italiana, è la storia di un uomo curioso e di un valente e coraggioso alpinista, che ha scalato molto nelle Alpi e in Himalaya, ha partecipato a due assalti all’Everest senza ossigeno, è stato testimone del tragico tentativo di Mallory con Irvine e ha rischiato egli stesso di morire. È anche il diario di un viaggio nell’India colonialista vista da un inglese illuminato, generoso e anticolonialista, e nel Tibet medioevale degli anni ‘20.

Ma soprattutto descrive gli incredibili e del tutto nuovi problemi che Mallory, Somervell e gli altri partecipanti ogni giorno incontravano e risolvevano.

Sul mistero del 1929 si è detto e scritto tanto. Si dà ormai per quasi certo che Mallory e Irvine in vetta non si siano saliti… ma il ritrovamento del corpo di Irvine e, probabilmente, della sua macchina fotografica, potrebbe togliere ogni dubbio…

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags
Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close