Locana, 9mila euro alle famiglie che vanno a vivere in montagna

locana

Iniziativa del Comune di Locana, in Piemonte: un contributo annuale di 3.000 euro a famiglia, per un massimo di tre anni, per chi è disposto a spostarsi nel piccolo centro del Canavese (Parco Nazionale del Gran Paradiso). E’ l’idea dell’amministrazione per contrastare lo spopolamento del paese. “L’istituzione di un contributo economico per i nuclei familiari con figli minori che trasferiscono la residenza in Locana mira ad agevolare il rientro dei molti locanesi che hanno abbandonato la montagna e a favorire l’arrivo di nuovi nuclei familiari”, spiega l’amministrazione comunale. I tremila euro sono destinati ad ogni nucleo famigliare che, trasferendo la propria residenza, iscrive almeno un figlio alle scuole d’infanzia, primaria o secondaria di primo grado di Locana.

La notizia arriva dal bisettimanale “La Sentinella del Canavese”, ripresa dalle maggiori testate nazionali. Il progetto si chiama “Tutti a scuola a Locana”. È necessario un reddito Isee pari o superiore a settemila euro ed i componenti del nucleo famigliare devono essere residenti in Italia da almeno cinque anni.

Locana nel 2007 contava 1708, dieci anni dopo sono scesi a 1450. Un trend che più o meno ha coinvolto e sta coinvolgendo buona parte dei borghi montani. E ognuno mette in campo iniziative per invertire tale trend e scongiurare lo spopolamento. Locana nel Novecento contava seimila abitanti.
fonte: LaRepubblica/foto: pngp.it

© 2018, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button