Majella, il Parco invita a segnalare rinvenimenti di arte rupestre

Il Parco Nazionale della Maiella ha avviato un programma sistematico di ricerca scientifica sull’arte rupestre del proprio territorio. Ci troviamo sulla Majella, la Montagna Madre, in Abruzzo, terra ricca di testimonianze rupestri.

Testimonianza diretta dell’occupazione umana degli Appennini, l’arte rupestre è un archivio fragilissimo di immagini dipinte o incise sulle pareti rocciose delle nostre montagne e preservarlo è un dovere di tutti.

Pertanto il Parco invita i propri visitatori a segnalare eventuali rinvenimenti a info@parcomajella.it.
Al fine di preservare intatti i contesti di rinvenimeto, si invitano inoltre appassionati e interessati a non diffondere sui social materiale attualmente oggetto di ricerca scientifica.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button