Monte Bianco, precipita e muore alpinista belga

Sul versante francese: il 30enne è precipitato per un centinaio di metri e poi è finito in un crepaccio

Un alpinista belga di 30 anni è morto sul versante francese del massiccio del Monte Bianco.
L’uomo è precipitato da un salto di roccia per almeno un centinaio di metri e poi è finito in un crepaccio profondo 15 metri. Il suo compagno di scalata, con il quale non era legato in cordata, è incolume.

 

leggi anche Andrea Lanfri e Massimo Coda (entrambi amputati) da soli sul Monte Bianco

 

L’incidente è avvenuto all’altezza dell’Aiguille de la Bérangère (3.425 metri di quota), probabilmente per un errore tecnico, secondo quanto rilevato dai soccorritori. I due erano partiti stamane dal rifugio des Conscrits in direzione del rifugio Durier.

fonte

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button